Un viaggio continuo alla ricerca delle radici di una terra, dei suoi valori e delle sue intime connessioni.

Precipita dal tetto di un capannone: muore un uomo di 41 anni in provincia

Un operaio di 41 anni è morto sul lavoro in provincia di Roma, nel comune di Guidonia Montecelio. O.P., queste le sue iniziali, stava lavorando sulla copertura di un capannone in via Antonio Fogazzaro, nella zona di Setteville, quando improvvisamente il tetto ha ceduto.

Il quarantunenne è caduto per 7 metri. Fatale l’impatto. L’operaio è morto sul colpo. Sul posto, allertati dai colleghi della vittima, i sanitari del 118 – che hanno tentato di rianimare invano il lavoratore – i carabinieri di Tivoli e il personale della Asl Roma 5 dell’ispettorato del lavoro. La salma del 41enne è stata portata dal Verano per l’autopsia. Si indaga per determinare le cause dell’incidente mortale sul lavoro.

Di fronte all`ennesimo incidente mortale sul lavoro ribadiamo con forza l’urgenza di applicare in ogni luogo di lavoro i vademecum e i protocolli già sottoscritti. Inoltre chiederemo al Coordinamento degli enti ispettivi di implementare i controlli sul nostro territorio. Quanto avviene ogni giorno con gli incidenti sul lavoro non è un dramma che riguarda solo il Lazio, ma l’intero Paese. Per questo come Istituzione porteremo quella che è una vera e propria emergenza nazionale nell’ambito della Commissione Lavoro ove partecipano tutte le Regioni, con l’obiettivo di porre al Governo di assumere la sicurezza sui luoghi di lavoro anche come priorità nazionale”.

Lo dichiara in una nota l`assessore al Lavoro e Nuovi diritti della Regione Lazio, Claudio Di Berardino.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: