Un viaggio continuo alla ricerca delle radici di una terra, dei suoi valori e delle sue intime connessioni.

Precipita in un pozzo: così è morto un ragazzo di 29 anni a San Cesareo

Stava tagliando il prato all’interno di un giardino di un amico quando non si sarebbe accorto di un pozzo precipitando così per decine di metri nel sottosuolo. La caduta sarebbe stata purtroppo fatale. Così è morto Enrico, 29 anni, operaio originario di Mondragone, a San Cesareo. Una morte inspiegabile che addolora due comunità e distrugge una giovane famiglia. La vittima aveva una sorella gemella e lascia una moglie e due figlie piccole. Avrebbe compiuto 30 anni a luglio.

LEGGI ANCHE QUI

Sul corpo è stata disposta l’autopsia. Come da prassi le forze dell’ordine hanno avviato un’indagine per ricostruire l’esatta dinamica di quanto accaduto. Resta da capire se si è trattato di una caduta accidentale oppure se effettivamente la vittima stesse operando nel pozzo.

Il fatto è accaduto ieri nel primo pomeriggio. Vani purtroppo i tentativi di rianimazione. I vigili del fuoco hanno impiegato alcune per il recupero del corpo all’interno del pozzo profondo oltre dieci metri, dove era presente anche acqua. Sul posto è intervenuto l’elisoccorso, senza effettuare però alcuna azione di soccorso.

I soccorsi di ieri

??CONTINUA A RICEVERE NOTIZIE DA SAN CESAREO: CLICCA MI PIACE ALLA PAGINA MONTI PRENESTINI QUI SOTTO??

ORDINA ORA LO SPUMANTE DEI MONTI PRENESTINI