Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer vitae adipiscing elit. Aenean commodo ligula eget ut, dolor. Aenean massa. Cum sociis pretium qui asem. Nulla consequat massa quis.

Post più letti

Iscriviti alla newsletter
[contact-form-7 404 "Non trovato"]

Premio paesaggio, menzione speciale per Capranica Prenestina


Un riconoscimento importante per la vetta dei Monti Prenestini: ecco tutti dettagli

I Monti Prenestini fanno per la prima volta la loro comparsa al premio nazione per il Paesaggio istituito dal Ministero della Cultura. Tra 96 progetti nazionali, oggi Capranica Prenestina ha ricevuto una menzione al prestigioso concorso nazionale con il progetto della Comunità della Mosciarella.

Obiettivo di questa comunità è preservare le tradizioni legate alla produzione della castagna e del suo ambiente e non a caso nel 2019 nasceva il “Monumento Naturale del Castagneto Prenestino” un’area di 160 ettari attorno al comune di San Vito Romano.

La comunità che vede la partecipazione di “Slow Food Territori del Cesanese”, del sindaco di Capranica Prenestina, del Museo Naturalistico dei Monti Prenestini, di Agricoltori e Ristoratori del territorio si propone di:

Rafforzare il senso di comunità legato a questo territorio e a questa tradizione in una logica di rete che unisca i vari attori, Slow Food, produttori, agricoltori, ristoratori, ricercatori, giornalisti ed appassionati.

-Salvaguardare il patrimonio forestale castanicolo, che conta numerosi “alberi monumentali”, con pratiche corrette ed anche con il controllo dei roghi e delle attività che possano danneggiare il bosco.

Un grande riconoscimento per il lavoro di una comunità per la salvaguardia di un paesaggio storico straordinario!I Monti Prenestini rappresentano un meraviglioso puzzle di paesaggi rurali e naturali, la loro conservazione passa attraverso la condivisione, lo studio, la conoscenza e il lavoro delle comunità locali!Complimenti di cuore !

Il sindaco di Castel San Pietro Romano, Gianpaolo Nardi

L’annuncio è arrivato oggi nel corso della première con il Ministro della Cultura, Dario Franceschini.

“Dobbiamo sempre pensare alla grande lungimiranza dei nostri padri costituenti – ha dichiarato Franceschini – che iscrissero nell’articolo 9, tra i principi fondamentali, non soltanto la tutela del patrimonio storico e artistico della nazione, ma anche la tutela del paesaggio. Pensiamo quale capacità di visione aveva quella generazione di politiche e di politici nell’immaginare il futuro. Per questo nel 2016 abbiamo istituito la Giornata Nazionale del Paesaggio, che è un modo per organizzare una competizione virtuosa tra progetti, per tenere vivo questo tema e di partecipare alla selezione europea che si svolge successivamente. È un riconoscimento importante, è una prova di come noi in molti settori siamo all’avanguardia”.

“La Fondazione Misericordia Maggiore di Bergamo, con il progetto “La biodiversità dentro la città – la Valle d’Astino di Bergamo”, è la vincitrice della Premio Nazionale del Paesaggio”.

Nove menzioni sono state assegnate a: “La pergola abruzzese. L’esperienza tollese e la Carta di Tollo” presentato dal Comune di Tollo; “Podere case Lovara a Punta Mesco” presentato dal FAI; “Sentiero Italia” presentato dal CAI; “Rasiglia: l’anima di un borgo tra natura e comunità” presentato da Rasiglia e le sue sorgenti APS; “Colture e Culture, vivere tra i calanchi di Atri” presentato dalla Riserva naturale regionale oasi WWF Calanchi di Atri; “Tutela di una paesaggio storico da parte della Comunità di Montafia d’Asti” presentato dal Comitato “I nostri figli” di Montafia; “La Comunità di Mosciarella di Capranica Prenestina” presentato dal Comune di Capranica Prenestina; “Concorso artistico internazionale Two Calls for Vajont Diga del Vajont e Nuovo spazio di Casso” presentato dai Comuni di Erto e Casso; “Greenway del lago di Como” presentato dal Comune di Tremezzina; “Longevitas Mandrolisai. La Sardegna è bella dentro. Ecomuseo del territorio” presentato dai Comuni di Atzara, Meana Sardo, Ortueri e Sòrgono.

CLICCA SULL’OFFERTA
14 Marzo 2021
Coltivava droga: preso 32enne a Bellegra
14 Marzo 2021
Colleferro in lutto la scomparsa di un giovane di 22 anni

Sorry, the comment form is closed at this time.