Un viaggio continuo alla ricerca delle radici di una terra, dei suoi valori e delle sue intime connessioni.

Preso a pugni da un automobilista che “si dà alla fuga”. Denunciato dopo due giorni di indagine dalla polizia locale a Palestrina

A Carchitti, frazione di Palestrina, un uomo del posto, alla guida della sua autovettura, è stato brutalmente preso a pugni in faccia da un altro automobilista solo perché “reo” di aver rallentato per entrare nella sua proprietà. Senza che tra i due vi fosse stato alcun alterco l’aggressore ha affiancato il veicolo del malcapitato signore aggredendolo con pugni al volto senza neanche farlo scendere dall’autovettura.

La concitazione degli eventi ha fatto si che i familiari dell’abitante di Carchitti, subito intervenuti perché richiamati dalle grida della moglie, presente in macchina al momento dell’aggressione, annotassero una targa sbagliata prima che l’aggressore fuggisse.

È stata così presentata una denuncia presso gli uffici del Corpo di Polizia Locale di Palestrina che partendo dai dati a disposizione (modello e colore del veicolo, descrizione dell’aggressore e pochi caratteri della targa) è riuscita, in meno di 48 ore, a risalire al delinquente che è stato prontamente denunciato per lesioni personali. L’uomo di Carchitti, dopo essere stato accompagnato in pronto soccorso per le cure necessarie, è tornato a casa con una prognosi fortunatamente lieve.

??RESTA SEMPRE AGGIORNATO: CLICCA MI PIACE ALLA PAGINA MONTI PRENESTINI QUI SOTTO??