Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer vitae adipiscing elit. Aenean commodo ligula eget ut, dolor. Aenean massa. Cum sociis pretium qui asem. Nulla consequat massa quis.

Post più letti

Iscriviti alla newsletter
[contact-form-7 404 "Non trovato"]

Primarie Pd, boom di Zingaretti a Palestrina e ai Monti Prenestini. Lena: «Risultato storico, ora uniti per ridare speranza al Paese»

Il territorio dei Monti Prenestini è tutto con Zingaretti. Con un risultato quasi al di sopra di ogni previsione Roma e provincia hanno risposto con una straordinaria partecipazione all’appello del Partito Democratico per l’elezione del nuovo segretario. Nonostante i festeggiamenti per il Carnevale, le difficoltà di circolazione, i soliti disguidi tecnici in alcuni seggi, il popolo Dem ha portato al voto oltre 130mila persone nell’hinterland romano.

Le file ai seggi

Quando ancora i dati non sono definitivi (si attendono gli scrutini degli altri Comuni) l’attuale presidente della Regione Lazio registra punte percentuali anche al di sopra dell’80%. Tra i primi dati arrivati in redazione sorprende il dato di Palestrina dove hanno espresso il voto per Zingaretti 927 persone (75 voti sono andati a Giachetti e 38 a Martina).


«È un risultato storico e al di sopra di ogni previsione – spiega Rodolfo Lena, candidato capolista nel collegio di Roma sud per la lista “Piazza Grande” a sostegno di Nicola Zingaretti. È stata una grande prova di democrazia e per questo voglio ringraziare tutti gli amici e i colleghi che hanno creduto nella nostra proposta. I miei più sinceri auguri di buon lavoro al nuovo segretario, con cui condivido da anni un percorso amministrativo virtuoso che ha portato in questi anni nel Lazio risultati eccezionali. Credo che il modo giusto per iniziare questa nuova storia sia proprio quello di ripartire dai territori e da questa domanda di cambiamento che ci arriva dai dati delle primarie. È il grande risveglio di un partito – aggiunge Lena – dopo una malattia che pareva inguaribile. Ora tutti insieme per lavorare al futuro del Paese».

Dati simili anche a Zagarolo: Zingaretti 912, Giacchetti 36, Martina 27.

Bassa l’affluenza a Cave dove Zingaretti porta a casa 125 voti, 7 per Martina e 29 per Giachetti (Tot 1621. 1 bianca). A Genazzano i voti per Zingaretti sono stati 274, 21 per Giachetti e 16 per Martina. A Labico Maurizio Martina 6, Nicola Zingaretti 134 e Roberto Giachetti 8.

I DATI NEL LAZIO

L’affluenza delle Primarie e’ cosi’ suddivisa: circa 92 mila votanti a Roma, 43 mila nella sua provincia, 15 mila a Viterbo, 20 mila a Frosinone, 12 mila a Latina, 5 mila a Rieti. Alle precedenti Primarie nel Lazio votarono circa 177 mila persone, di cui 77 mila a Roma citta’ e 41 mila nella sua provincia.

3 Marzo 2019
Olevano Romano e i luoghi diventati celebri nella pittura danese
4 Marzo 2019
Zingaretti, la sinistra e noi. Le riflessioni di un lettore dei Monti Prenestini

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *