Un viaggio continuo alla ricerca delle radici di una terra, dei suoi valori e delle sue intime connessioni.

Primo posto per il Judo San Cesareo ai Campionati Italiani Esordienti A2

a cura della redazione

Si è svolto ad Olbia, lo scorso week end, il Campionato Italiano Esordienti B A2 di judo. Nel palasport Geovillage si sono sfidati più di 500 atleti della categoria under 15 appartenenti a 256 società provenienti da tutta Italia. 

L’Asd Judo San Cesareo si è presentata con tre atleti: Jacopo Pisciaroli nella categoria 55kg, Miryam Porcari nei 48kg e Sara Ferro in quella +70kg. Tutti ammessi alla finale nazionale grazie ai risultati ottenuti nelle gare regionali di qualificazione.

Il risultato, alla fine della due giorni di gare è un en plein di medaglie per il Judo San Cesareo.

Ad aprire il successo della polisportiva è Jacopo Pisciaroli che, al primo anno nella categoria, conquista la medaglia di bronzo. Ottima gara di Jacopo che perde solo in semifinale per somma di ammonizioni ma vince tutti gli altri cinque incontri con sicurezza e ottima tecnica. Nella categoria femminile Le due atlete del San Cesareo, entrambe al primo anno, avanzano a suon di ippon fino alla finale. Sara Ferro, nella categoria +70kg perde l’ultimo incontro e conquista uno splendido argento, combattendo con determinazione e tanta grinta. 

La ciliegina sulla torta la mette Miryam Porcari che nella categoria 48kg conquista il titolo di Campione d’Italia vincendo tutti gli incontri con sicurezza, sfoggiando varietà di tecniche e un ottimo judo.

I punteggi ottenuti dagli atleti permettono al Judo San Cesareo di vincere il titolo di Campione d’Italia riservato alle società nella categoria femminile, davanti alle Fiamme Oro ed al Cus Siena, e di classificarsi al secondo posto nella classifica generale, preceduti solamente dal KUMIAI di Torino.

Un risultato ottenuto grazie all’ottimo lavoro dei tecnici Alessio Porcari e Mauro Berardi che dopo il titolo conquistato lo scorso anno con la vittoria di Yuri Berardi, confermano la polisportiva laziale ai vertici del judo nazionale ed ora si preparano a guidare gli atleti nella gara di Jesolo, il prossimo 9 Giugno per le finali A1.