Un viaggio continuo alla ricerca delle radici di una terra, dei suoi valori e delle sue intime connessioni.

title-image

Blog

Punto dalle vespe alla testa ha uno shock: salvato dai carabinieri

Alle 12.30 di oggi i militari della Stazione Carabinieri di Nemi, in servizio servizio perlustrativo nei pressi del Lago di Nemi, sono intervenuti in soccorso di un 66enne che, durante l’attività agricola, era stato ripetutamente punto alla testa da alcune vespe ed essendo allergico aveva accusato gravi sintomi.

a San Cesareo

L’intervento dei carabinieri,  richiesto da una donna che si trovava insieme al malcapitato ed ha notato la pattuglia in transito, è stato decisivo.

Sul posto, poco dopo, è giunta anche la sorella della donna, che si è procurata il cortisone per l’immediata somministrazione, così come indicato dal 118 in contatto telefonico. Poco dopo sono giunti sul posto anche i sanitari, che hanno prestato le cure necessarie all’uomo, classe 1956, per poi trasportarlo all’Ospedale dei Castelli non in pericolo di vita.

Nell’occasione era stato attivato anche elisoccorso, che non è poi stato ritenuto necessario. I militari intervenuti hanno prestato aiuto alle due donne nel far deglutire al soggetto le compresse di cortisone.

Il Sindaco di Nemi Alberto Bertucci ha lodato il pronto intervento, che ha permesso di aiutare e salvare l’uomo.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: