Un viaggio continuo alla ricerca delle radici di una terra, dei suoi valori e delle sue intime connessioni.

Quarantena e tampone dopo il viaggio: le regole per partire a Pasqua


Ecco cosa prevede il nuovo decreto del Governo

 Tampone in partenza, quarantena di 5 giorni al rientro e ulteriore tampone alla fine dei 5 giorni. E’ l’iter che dovra’ seguire chiunque viaggi in Paesi Ue durante le vacanze pasquali. Lo prevede l’ordinanza firmata dal ministro della Salute Roberto Speranza, che sara’ in vigore dal giorno successivo alla pubblicazione in Gazzetta Ufficiale e fino al 6 aprile, ossia il giorno dopo Pasquetta. Chi rientra (o arriva) dovra’ comunicare il “proprio ingresso nel territorio nazionale al Dipartimento di prevenzione dell’azienda sanitaria competente per territorio”, e poi sottoporsi al periodo di quarantena a prescindere dall’esito del test effettuato prima della partenza, fatti salvi motivi di necessita’ e urgenza.