Un viaggio continuo alla ricerca delle radici di una terra, dei suoi valori e delle sue intime connessioni.

Restaurato il vecchio Trenino di Cave, oggetto in passato di atti vandalici

a cura della redazione

Nei giorni scorsi alla presenza dei piccoli alunni della scuola dell’infanzia, della Dirigente Maria Vittoria Frascatani e delle docenti dell’Istituto comprensivo “G. Matteotti”, a seguito dell’intervento di riqualificazione e restauro del “Trenino”, l’Amministrazione comunale ha riconsegnato alla Città di Cave un indimenticabile simbolo della storia del paese. 

A Palestrina - Scopri di più
Trenino più volte danneggiato e vilipeso da atti vandalici che fermamente dobbiamo condannare in quanto comunità tutta, nella difesa di tutti i nostri beni in comune che vanno doverosamente salvaguardati - hanno commentato in una nota il Sindaco Angelo Lupi e l’Amministrazione comunale-. I ringraziamenti più sentiti alla scuola al suo dirigente scolastico e alle maestre, che nella giornata odierna, sono state ancora una volta testimonianza di superlativa sensibilità.

Al termine della visita dei bambini all’interno del treno, che con occhi entusiasti osservavano la locomotiva e i suoi vecchi comandi, è stato inaugurato anche il murales del progetto comunale in collaborazione con il Liceo H. Matisse di Cave e l’associazione C.A.M.I., intitolato “Oltre il Muro”, presente sulla facciata della biblioteca comunale, con un altro pezzo di storia raccontato per immagini, con la frase sulla castagna presente in una delle poesie di Paolo Pasquazi (Tajafino).

Non possono mancare i ringraziamenti alla Proloco e alla nostra Polizia locale, sempre disponibili - hanno concluso il Sindaco e l’Amministrazione.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: