Un viaggio continuo alla ricerca delle radici di una terra, dei suoi valori e delle sue intime connessioni.

Revisione auto, importanti novità in vista e prezzo in offerta alla Dvm di Gallicano

a cura della redazione

 

Anche quest’anno molti veicoli devono provvedere alla revisione auto rispettando la normativa vigente, che a partire dal 2024 introduce alcune novità nelle procedure dei controlli.

Dal 2024 vengono introdotti importanti cambiamenti nelle procedure di revisione autoveicoli, che introducono controlli tramite la porta OBD e lettura di errori memorizzati nella centralina se la spia motore MIL resta accesa. Inoltre, per le auto più recenti è prevista la comunicazione dei consumi carburante memorizzati dalla centralina OBFCM. Si tratta di novità che contribuiranno a contrastare le frodi dei km scalati e delle auto con problemi di efficienza e sicurezza segnalati dalla diagnostica di bordo.

Alla luce di ciò devono provvedere alla revisione auto nel 2024:

  • i veicoli citati dal comma 3 dell’art. 80 CdS, compresi motocicli e ciclomotori, immatricolati nel 2020;
  • i veicoli citati dal comma 3 dell’art. 80 CdS, compresi motocicli e ciclomotori, sottoposti a ultima revisione nel 2022;
  • i veicoli citati dal comma 4 dell’art. 80 CdS.

La revisione auto dopo 4 anni dalla prima immatricolazione va fatta entro il mese in cui è stata rilasciata la carta di circolazione. Quella ogni 2 anni entro il mese in cui è stata effettuata l’ultima revisione. 

Per esempio se una vettura è stata immatricolata nel 2020 con rilascio della carta di circolazione il 5 novembre, la revisione dev’essere fatta entro il 30 novembre 2024. E la successiva entro il 30 novembre 2026. In ogni caso, per non sbagliare, i termini della scadenza vanno sempre calcolati dalla data dell’ultima verifica che appare sul certificato di revisione.

Ricordiamo che l’art. 80 CdS commi 5 e 7 prevede anche revisioni straordinarie per i singoli veicoli “qualora sorgano dubbi sulla persistenza dei requisiti di sicurezza, rumorosità e inquinamento prescritti” e “in caso di incidente stradale nel quale i veicoli a motore o rimorchi abbiano subito gravi danni in conseguenza dei quali possano sorgere dubbi sulle condizioni di sicurezza per la circolazione” (in entrambe le ipotesi su disposizione degli uffici competenti del Dipartimento per i trasporti terrestri, dietro segnalazione della polizia stradale). In ogni caso la revisione straordinaria non esonera il proprietario dall’obbligo di revisione periodica o annuale del veicolo, a meno che la revisione non scada nello stesso anno di quella straordinaria. Inutile poi ricordare che la revisione auto è obbligatoria anche se l’auto non circola ma sosta su strada pubblica (esattamente come la RC auto).

REVISIONE AUTO 2024: PREZZO

Come ripetuto più volte, dal 1° novembre 2021 è entrato pienamente in vigore l’aumento della tariffa della revisione auto, per cui il costo del controllo periodico del veicolo nei centri autorizzati è salito dai precedenti 66,88 agli attuali 78,75 euro, così dettagliati:

54,95 euro: costo della revisione;
12,09 euro: Iva al 22%;
10,20 euro: diritti Motorizzazione;
1,51 euro: costo bollettino PagoPA (l’importo del bollettino può variare di pochi decimali a seconda del fornitore del servizio).

Per questo mese da Dvm autodemolizioni, società leader di Gallicano nel Lazio, la revisione è in offerta a 69 euro. 

Per informazioni si può contattare lo 06 6945 0584 e fissare un appuntamento.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: