Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer vitae adipiscing elit. Aenean commodo ligula eget ut, dolor. Aenean massa. Cum sociis pretium qui asem. Nulla consequat massa quis.

Post più letti

Iscriviti alla newsletter
[contact-form-7 404 "Non trovato"]

Rocca di Cave alla Festa dei Piccoli Comuni. I tesori e i sogni di uno dei gioielli dei Monti Prenestini

Rocca di Cave con le sue bellezze si è messa in mostra agli occhi di turisti e romani nella giornata di ieri a Villa Borghese in occasione della Festa dei piccoli comuni, la kermesse di successo organizzata da Legambiente a cui hanno aderito diverse istituzioni locali, Anci e ANPCI Lazio.

Durante tutta la giornata, gli oltre 10mila visitatori hanno potuto conoscere le bellezze storico-artistiche e culturali dei territori dell’entroterra laziale e non solo.

Nei settanta stand messi a disposizione sono stati distribuiti materiali informativi, sono state esposte foto, messi in mostra oggetti di artigianato, prodotti di gastronomia locale, materiali multimediali, mappe sentieristiche e molto altro ancora per valorizzare le mille realtà dei Piccoli Comuni laziali.

Rocca di Cave ha avuto l’occasione di far conoscere al grande pubblico le sue bellezze naturalistiche e il suo straordinario patrimonio museale con l’osservatorio astronomico e il quinto planetario più grande d’Italia. Presente alla manifestazione la sindaca Gabriella Federici, impegnata in un’opera di rilancio e valorizzazione di questo borgo tra i più alti del Lazio dove si custodiscono tesori da scoprire.

“È stata una giornata bellissima passata con molti colleghi e operatori culturali del territorio – ha commentato la prima cittadina Gabriella Federici. I piccoli comuni rappresentano una ricchezza per il turismo della nostra regione, mete esclusive dove si custodiscono antiche tradizioni e usanze da tutelare. Anche Rocca di Cave vuole fare la sua parte in questa operazione di rilancio e valorizzazione di queste piccole realtà depositarie di una ricchezza infinita di storia e cultura da difendere”.

Rocca di Cave è una delle perle dei Monti Prenestini, dove si producono anche eccellenti prodotti caseari e agricoli. La Festa dei Piccoli Comuni è stata un’occasione anche per riscoprire questo straordinario patrimonio enogastronomici con l’offerta di verde e proprie prelibatezze: dalla coppa artigianale al formaggio di capra, dalle ciambelline al vino al marrone di Rocca, eccellenza di questi monti.

Leggi anche  Sant'Antonio, tradizione rispettata con la sola neve a fare da cornice alla festa

Una mongolfiera gigantesca si stagliava su Via delle Magnolie, quasi a simboleggiare non solo la splendida leggerezza di questa manifestazione, ma soprattutto l‘auspicio, per questi piccoli (grandi) gioielli della regione, di spiccare il volo nelle mete turistiche dei viaggiatori del Lazio e d’Italia.

??CONTINUA A RIMANERE INFORMATO: METTI MI PIACE ALLA NOSTRA PAGINA??

 

11 Novembre 2019
Maltempo, cade albero a Zagarolo: domani allerta per piogge e venti
11 Novembre 2019
Gli gnocchi di Tritello “alla valmontonese”: come (ri)nasce il piatto dell’antica tradizione

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *