Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer vitae adipiscing elit. Aenean commodo ligula eget ut, dolor. Aenean massa. Cum sociis pretium qui asem. Nulla consequat massa quis.

Post più letti

Iscriviti alla newsletter
[contact-form-7 404 "Non trovato"]

Rocca di Cave, il paese si stringe per ricordare lo scampato eccidio


In un territorio diviso e sotto assedio, l’Armata tedesca decise di fucilare gli abitanti maschi. Poi accadde il “miracolo”

Il 7 febbraio 1944, Rocca di Cave visse uno dei momenti più tristi della sua storia. In un territorio diviso e sotto assedio, l’Armata tedesca decise di fucilare gli abitanti maschi a seguito di un’imboscata in cui erano morti alcuni soldati nazisti. 

Com’era nei disumani sistemi degli occupanti, per ogni soldato tedesco ucciso dovevano morire dieci italiani. Così avvenne ad esempio a Palestrina nel tristemente conosciuto episodio degli XI Martiri e così avvenne in alcuni comuni dei Castelli e della provincia romana. Qui a Rocca di Cave però l’esecuzione fu improvvisamente sospesa e l’assedio tolto. In quelle ore frenetiche giocò un ruolo chiave il parroco Guido Croce del Santuario della Madonna della Neve che accolse in chiesa donne e bambini. Qualcuno gridò al “miracolo” e forse non a torto visto la disumanità nei rapporti di quegli anni così drammatici per l’intera storia dell’Umanità.

A ricordo di quell’episodio ogni anno si tiene a Rocca di Cave una commemorazione che vuole essere come una festa e allo stesso tempo un ricordo di quello che è stato, per non ripetere gli errori del passato. Domenica 9 febbraio alle 11,30 si terrà la messa di ringraziamento nella chiesa di San Nicola e a seguire l’omaggio floreale della sindaca avv. Gabriele Federici presso la chiesa della Madonna della Neve.

??CONTINUA A RIMANERE INFORMATO: METTI MI PIACE ALLA NOSTRA PAGINA??


3 Febbraio 2020
Dalla primavera alla neve:; da domani allerta della protezione civile
4 Febbraio 2020
Tenta di uccidere la vicina rumorosa a colpi di pugnale: orrore vicino Artena

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *