Un viaggio continuo alla ricerca delle radici di una terra, dei suoi valori e delle sue intime connessioni.

Rocca di Cave nuovo socio del consorzio Minerva

a cura della redazione

 

l’assemblea straordinaria dei soci, svoltasi giovedì 1 Febbraio presso la sala del Consiglio Comunale di Colleferro, alla presenza del notaio, ha deliberato l’aumento del capitale sociale del consorzio Minerva per l’entrata del Comune di Rocca di Cave nella compagine sociale.

a Zagarolo

Apprezzamento e soddisfazione per il percorso condiviso con Minerva Ambiente è stata espressa in sede di Assemblea da parte della Sindaca, Gabriella Federici che dichiara: “Ringrazio di cuore l’amministratore unico Alessio Ciacci e il direttore amministrativo Massimiliano Massimi per avere rispettato in maniera puntuale le scadenze concordate con la dichiante ai fini  dell’attivazione del servizio di raccolta differenziata nel Comune di Rocca di Cave e della successiva entrata nella compagine societaria. Serietà e professionalità connotano anche tutti i tecnici ed operatori   di Minerva, ai quali vanno i più sentiti ringraziamenti. Ringrazio altresì tutti i colleghi Sindaci per la calorosa accoglienza. Entusiasta di aver intrapreso, insieme a tutta la mia squadra, questo nuovo percorso che non potrà che migliorare la qualità della vita dei nostri concittadini.”

Soddisfazione per il positivo percorso e l’entrata del decimo comune all’interno del Consorzio è stata espressa anche dagli altri Comuni che hanno dato il benvenuto in Assemblea al nuovo ingresso.

Il Comune di Rocca di Cave aveva affidato il servizio di igiene urbana a Minerva Ambiente già dallo scorso mese di Agosto attraverso ordinanza del Sindaco ma adesso il rapporto si è consolidato e dopo l’entrata nel capitale sociale sarà possibile sottoscrivere il contratto pluriennale per l’affidamento dei servizi.

L’Amministratore Unico di Minerva Scarl, Alessio Ciacci, ed il Direttore generale, Massimiliano Massimi, esprimono soddisfazione e dichiarano: “Siamo davvero soddisfatti per il percorso condiviso con il Comune di Rocca di Cave, con gli altri soci per l’ingresso nella società, così come con tutta la struttura che in maniera celere ed efficace ha permesso l’organizzazione del servizio di raccolta domiciliare, fin da subito, su tutto il territorio comunale con un significativo e costante aumento delle raccolte differenziate.”

La raccolta porta a porta sta consentendo ai cittadini di Rocca di Cave di avere un ruolo attivo nella separazione dei rifiuti e nel loro corretto avvio a riciclo, un tema fondamentale per costruire comunità sempre più attente alla sostenibilità ambientale. Inoltre grazie ad un accordo con il confinante comune di Capranica Prenestina i cittadini di Rocca di Cave possono utilizzare, nei giorni di apertura, anche il centro di raccolta di Capranica Prenestina per il conferimento di scarti, rifiuti ingombranti, rifiuti elettrici ed elettronici.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: