Un viaggio continuo alla ricerca delle radici di una terra, dei suoi valori e delle sue intime connessioni.

Rocca di Cave, torna la passeggiata geologica alla scoperta della barriera corallina fossile

a cura della redazione

Torna domenica 5 maggio alle ore 10:00 a Rocca di Cave la passeggiata geologica (adatta a tutti), alla scoperta della barriera corallina fossile, Monumento Naturale della Regione Lazio.

Un’escursione che è molto più di una semplice passeggiata: un viaggio distante milioni di anni alla scoperta della straordinaria storia del territorio.

Proprio a Rocca di Cave, nel 2016, è stato ritrovato il Dinosauro “Tito”, il primo sauropode italiano conosciuto attraverso resti scheletrici, a conferma che l’Italia fu una terra abitata dai dinosauri per lungo tempo.

Su questo itinerario geologico-naturalistico che si snoda lungo un percorso di circa 1,5 km sulla via Genazzano affiorano resti di molluschi, spugne e coralli, testimonianze della vita che fioriva in un mare tropicale circa 100 milioni di anni fa.

Prenota dal link: https://bit.ly/geotrekking2024

Le prossime date:
19 maggio | 9 giugno | 30 giugno ore 16.00

Prenotazione obbligatoria.
Le attività potrebbero subire modifiche o cancellazioni.
Appuntamento al Geomuseo in via della Torre (Rocca di Cave)

Ti servono maggiori informazioni?
Tel./WhatsApp 351 847 4143
geomuseoroccadicave@gmail.com

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: