Un viaggio continuo alla ricerca delle radici di una terra, dei suoi valori e delle sue intime connessioni.

Rvm Palestrina (calcio, Prima cat.), il ds Giudici: “Sarebbe bello finire il campionato da imbattuti”

Palestrina (Rm) – La Rvm Palestrina vuole chiudere al meglio il campionato di Prima categoria. Dopo una stagione dominante, i ragazzi del presidente Daniele Imola (che hanno già ottenuto il matematico salto in Promozione) hanno da disputare ancora cinque partite. “Giocheremo come se ancora non avessimo vinto nulla, a partire dalla gara di domenica a Cave – assicura il direttore sportivo Dino Giudici – Sarebbe bello finire il campionato da imbattuti”. La cavalcata della Rvm Palestrina rimarrà memorabile: “All’inizio non ci accreditava nessuno. Questo girone è formato da diverse squadre che hanno investito tanto, ma noi eravamo convinti di aver allestito una bella rosa. Certo, vincere in questo modo il campionato era difficilmente pensabile, ma tutte le componenti hanno lavorato alla perfezione. Quando il presidente Imola mi ha chiamato per lavorare in questa piazza sono stato orgoglioso: qui si respira calcio e la gente ha visto categorie molto importanti. Ma le sfide difficili mi sono sempre piaciute e non potevo rifiutare questa opportunità. Con mister Stefano De Matteis, che conosco da tempo, c’è massima sintonia calcistica e una costante condivisione di idee. Con calma ci rivedremo con il presidente e decideremo il da farsi per il futuro: le proposte non mancano, ma la Rvm Palestrina ha la priorità”. Per Giudici, che per diverso tempo è stato allenatore, non sono mancate le soddisfazioni negli ultimi dieci anni in cui ha ricoperto la figura di direttore sportivo, soprattutto a livello giovanile ma anche di prime squadre. “Ricordo con piacere i miei primi anni a San Cesareo quando vincemmo uno scudetto con la Juniores nazionale e ci togliemmo grandi soddisfazioni. Poi i quattro anni all’Audace tra successi nelle giovanili e l’ultima stagione con l’Eccellenza, i due anni con lo Sporting San Cesareo in cui siamo riusciti a conquistare tre titoli regionali giovanili e dalla scorsa estate l’incarico con la Rvm Palestrina”. Giudici conclude con un pensiero sull’attuale prima squadra: “Questo gruppo rappresenta una buona base anche per il prossimo campionato di Promozione. I ragionamenti maggiori andranno fatti sugli “under”, ce ne vogliono una decina all’interno della rosa e devono essere di qualità”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: