Un viaggio continuo alla ricerca delle radici di una terra, dei suoi valori e delle sue intime connessioni.

Rvm Palestrina (calcio, Prima cat.), il presidente Imola: “In Promozione non saremo una chimera”

Palestrina (Rm) – Si è conclusa centrando anche l’ultimo traguardo disponibile la fantastica stagione della Rvm Palestrina in Prima categoria. La squadra del presidente Daniele Imola ha vinto anche sul campo della Semprevisa (1-0 con gol di Luca Salvati), chiudendo all’incredibile quota di 80 punti frutto di 25 vittorie e 5 pareggi. Dunque la formazione prenestina allestita dal direttore sportivo Dino Giudici e allenata da mister Stefano De Matteis è riuscita a concludere senza sconfitte il suo meraviglioso cammino: “Un’annata incredibile – dice il presidente Imola – Sapevamo di aver allestito un ottimo organico grazie alle mosse del direttore sportivo Giudici e alle qualità gestionali e di campo di mister De Matteis, uno che sa tirare fuori il massimo dai suoi calciatori. Ma non avremmo mai pensato di dominare il campionato in questo modo e poi di terminarlo anche da imbattuti. Non è stato semplice in queste ultime settimane tenere alta la tensione, il gruppo era veramente “spremuto” da una stagione vissuta ad altissima intensità e c’era pure da gestire qualche assenza. Ma la squadra ha dimostrato una volta di più una grande forza di volontà e un coeso spirito di gruppo. Direi che siamo riusciti a scrivere un pezzo di storia nel glorioso percorso del calcio a Palestrina che ha vissuto momenti molto alti in passato”. Adesso è tempo di pensare al futuro: “Nei prossimi giorni ci incontreremo col mister e col direttore sportivo per capire il da farsi in vista della prossima stagione. C’è voglia di proseguire insieme”. Imola parla anche delle ambizioni della società sia per l’immediato futuro, sia per gli anni a venire: “Non vogliamo essere una chimera in Promozione e quindi allestiremo un gruppo all’altezza di quella difficile categoria che il prossimo anno tornerà ad essere composta da quattro gironi e non più da cinque. Per quanto riguarda gli obiettivi a lungo termine, c’è indubbiamente la volontà di riportare questa piazza almeno in Eccellenza e per farlo ci diamo un paio di stagioni di tempo”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: