Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer vitae adipiscing elit. Aenean commodo ligula eget ut, dolor. Aenean massa. Cum sociis pretium qui asem. Nulla consequat massa quis.

Post più letti

Iscriviti alla newsletter
[contact-form-7 404 "Non trovato"]

San Cesareo, bambino positivo al Coronavirus. Scatta la quarantena per una classe delle elementari


Questa volta è ufficiale, è il primo caso in un’elemtare a sud di Roma. Ecco i provvedimenti dell’Asl

Come una settimana fa, a San Cesareo scatta l’allerta Coronavirus a scuola. Questa volta però la notizia è ufficiale e l’Asl Roma 5 ha già fatto scattare il protocollo sanitario per il contenimento del virus nelle scuole.

Come si legge anche sui siti istituzionali dell’Ente, a risultare positivo è stato un alunno della scuola primaria “Giannuzzi” di San Cesareo.

Tre le misure straordinarie previste dall’Asl Roma 5.

Numero uno: si dispone la sospensione delle attività scolastiche in presenza della classe 3H fino a nuova comunicazione. Regolari le attività delle altre classi non coinvolte. Conseguentemente è stata disposta la quarantena per 14 giorni di tutti gli alunni che frequentano la citata classe, nonché del personale scolastico coinvolto. Infine, verrà allestito una postazione drive-in per eseguire il test diagnostico agli alunni e ai rispettivi conviventi.

“A nome mio, dell’Amministrazione comunale, e di tutti i sancesaresi porgo i più sentiti auguri di pronta guarigione all’ulunno positivo al covid, ma anche a tutti coloro che sono coinvolti in attesa di accertamenti. Iinvito nuovamente la Cittadinanza a mantenere la calma e a non far prevalere il panico. Sapevamo che ci sarebbero stati momenti difficili, ma insieme li supereremo. – così il Sindaco Alessandra Sabelli”.

È il primo caso ufficiale in una scuola elementare a sud di Roma.  Finora sono stati 336 i casi individuati nelle scuole della Regione Lazio, un numero definito “non preoccupante” da parte degli organi competenti. Tuttavia la macchina organizzativa anti-covid regionale si prepara a una nuova ondata.

“Siamo arrivati a 120 mila tamponi al giorno, un dato significativo e in grande crescita rispetto alle settimane precedenti. Abbiamo utilizzato anche i tamponi antigenici che ora possono essere utilizzati anche nelle scuole per avere risultati entro 15 minuti”. Lo ha detto il ministro della Salute, Roberto Speranza, a In mezz’ora in piu’, su Rai 3.

Nel Lazio sono attualmente positive 7933 persone. Di queste, 785 sono ricoverate (ieri erano 758, quindi sono aumentate di 27 unita’ in 24 ore). I 785 pazienti ricoverati sono cosi’ suddivisi: 737 fuori dalla terapia intensiva (+26 nelle ultime 24 ore) e 48 in terapia intensiva (+1 nelle ultime 24 ore). Lo ha reso noto la Regione su Facebook. In isolamento domiciliare sono invece in 7148. Per quanto riguarda il numero totale di casi Covid-19 esaminati nella Regione, oggi e’ arrivato a 17.509. Infine, il numero di deceduti fin qui e’ pari a 939, mentre il numero totale di guariti e’ di 8637. 

METTI MI PIACE PER CONTINUARE A SEGUIRCI

4 Ottobre 2020
ASL Roma 5, un battesimo fa salire i contagi. L’assessore: “Più mascherine e meno feste”
4 Ottobre 2020
Zagarolo, crolla l’affluenza alle urne: appello al voto

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *