Un viaggio continuo alla ricerca delle radici di una terra, dei suoi valori e delle sue intime connessioni.

San Cesareo, sequestrati oltre 2 quintali di droga: ragazzo nei guai

a cura della redazione

La Polizia di Colleferro ha inferto un duro colpo alla rete di spaccio di Roma sud e dei Castelli Romani. Gli agenti hanno arrestato un 27enne gravemente indiziato del reato di detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio. Sequestrati oltre 231 kg di droga tra hashish e marijuana, il cui valore sul mercato supera i 2 milioni di euro.

Gli investigatori del Commissariato Colleferro, nell’ambito dei servizi finalizzati alla prevenzione e repressione dei reati legati allo spaccio di stupefacenti, hanno intrapreso una certosina attività di osservazione presso l’abitazione di un giovane del posto, i cui comportamenti avevano attirato l’attenzione dei poliziotti.

Nel corso del pomeriggio dello scorso 10 giugno, durante uno specifico servizio di osservazione, gli agenti hanno fermato l’uomo per un controllo, subito dopo essere uscito da casa a bordo della propria autovettura.

Sin da subito il 27enne ha dimostrato segni di nervosismo ed evidente insofferenza per essere stato fermato. Tale atteggiamento ha indotto i poliziotti a estendere la perquisizione presso l’abitazione del soggetto, avvalendosi dell’ausilio del raffinato fiuto di Nelly, compagna a quattro zampe di tante operazioni antidroga.

A seguito della perquisizione sono stati rinvenuti ben 212 Kg di hashish e 19 circa di marijuana, occultati in diversi vani, la somma di 850 euro in banconote di vario taglio e il materiale necessario per il confezionamento e la conservazione della sostanza. A seguito della convalida, nei confronti del 27 enne è stata disposta la custodia cautelare in carcere.

Ad ogni modo l’indagato è da ritenere presunto innocente, in considerazione dell’attuale fase del procedimento ovvero quella delle indagini preliminari, fino a un definitivo accertamento di colpevolezza con sentenza irrevocabile.