Un viaggio continuo alla ricerca delle radici di una terra, dei suoi valori e delle sue intime connessioni.

San Vito, la prematura scomparsa dell’ex maresciallo dei carabinieri


Classe 1968 – lascia la moglie e una figlia

Le città di San Vito Romano, Paliano e Piglio si stringono insieme all’Arma dei Carabinieri per la scomparsa di Antonio Cenciarelli, maresciallo dei Carabinieri, venuto a mancare all’età di soli 52 anni

Una perdita che ha lasciato senza parole anche l’intera comunità sanvitese, presso la quale il maresciallo Cenciarelli era conosciuto ed apprezzato. Cenciarelli iniziò la sua carriera a Firenze passando a Velletri, a San Vito Romano e, infine, a Piglio, dove esercitava il ruolo di vicecomandante. Classe 1968 – lascia la moglie e una figlia

Profondo dolore per questa tragica dipartita è stato espresso dal sindaco di Paliano, Domenico Alfieri, a nome anche dell’intera comunità da lui rappresentata.

il maresciallo Antonio Cenciarelli era una persona molto stimata nella nostra comunità – queste le parole del primo cittadino – egli ha rappresentato un punto di riferimento per tutti noi. Lascia un vuoto incolmabile nei cuori di ognuno di noi: siamo vicini alla famiglia e all’Arma dei Carabinieri“.

Cordoglio anche dall’Amministrazione di San Vito Romano.

Abbiamo appreso la notizia della prematura scomparsa del Maresciallo dell’Arma dei Carabinieri Antonio Cenciarelli, attuale vice comandante della caserma di Piglio ma a lungo in servizio anche qui a San Vito Romano.
Va a lui la nostra più profonda gratitudine e stima per il lavoro svolto presso la nostra caserma e le più sentite condoglianze alla famiglia.

L’Amministrazione Comunale e tutta la popolazione di San Vito Romano.

SEGUI MONTI PRENESTINI BASTA METTERE MI PIACE

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: