Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer vitae adipiscing elit. Aenean commodo ligula eget ut, dolor. Aenean massa. Cum sociis pretium qui asem. Nulla consequat massa quis.

Post più letti

Iscriviti alla newsletter
[contact-form-7 404 "Not Found"]

San Vito Romano, inaugura la prima piscina comunale


Concluso l’iter avviato tre anni. Prezzo simbolico di 1 euro per entrare

L’Amministrazione Comunale di San Vito Romano annuncia l’inaugurazione della piscina comunale scoperta in via Remigio De Paolis e la partenza della stagione 2020.

Si chiude la prima fase di un iter iniziato ormai ben 3 anni fa – commenta Maurizio Pasquali, Sindaco di San Vito Romano – e sono orgoglioso, in rappresentanza dell’Amministrazione tutta, di poter restituire alla cittadinanza un prezioso spazio del nostro territorio, che giaceva abbandonato a se stesso ormai da quarant’anni. E’ forse per i sanvitesi il simbolo ed il ricordo più importante del San Vito che fù, una delle epoche più floride per il nostro comune che oggi torna fruibile per tutti i cittadini. L’impegno per la riqualificazione del complesso sportivo non è terminato, ovviamente, ma la prima tessera di questo puzzle è stata finalmente posata, come buon auspicio ed impegno per il prossimo futuro. 

CHIAMA SUBITO ALLA PASTICCERIA DI CAVE

L’Open Day è fissato per il 1 Agosto, dalle ore 9:00 alle ore 19 con un biglietto di entrata al prezzo simbolico di 1 euro per l’intera mattinata o l’intero pomeriggio.

Nel rispetto della normativa COVID, non saranno fruibili gli spogliatoi se non come normali servizi igienici, mentre l’accesso alla struttura sarà contingentato al fine di garantire gli spazi ed evitare assembramenti.
L’utenza potrà accedere alla struttura esclusivamente con una borsa leggera con il minimo indispensabile per trascorrere una piacevole giornata in piscina (asciugamano, ciabatte, creme).

SEGUI MONTI PRENESTINI BASTA METTERE MI PIACE

29 Luglio 2020
Bar tour e spettacoli, weekend di appuntamenti a Zagarolo
29 Luglio 2020
“Inferno” a Valle Martella: un’abitazione va a fuoco

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *