Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer vitae adipiscing elit. Aenean commodo ligula eget ut, dolor. Aenean massa. Cum sociis pretium qui asem. Nulla consequat massa quis.

Post più letti

Iscriviti alla newsletter
[contact-form-7 404 "Non trovato"]

Sant’Apollaria, gincana tra buche e ghiaccio: il Comune scrive alla Città Metropolitana


Una strada che è diventata off limits: monta la protesta dei residenti

Prima le piogge, poi le buche e ora il ghiacccio: percorrere via Sant’Apollaria a Zagarolo è diventato quasi impossibile. Nei giorni scorsi incidenti, segnalazioni e guasti hanno riempito le cronache sulle pagine social di associazioni e gruppi. È solo una delle tante strade del territorio colpite dal maltempo. Il Comune di zagarolo si è prontamente attivato per una soluzione della vicenda.

Dal 5 Febbraio 2019 al 26 Gennaio 2021 l’Amministrazione comunale di Zagarolo, attraverso gli uffici comunali, ha tenuto contatti e inviato solleciti al fine di ottenere il ripristino della sede stradale di Via Santa Apollaria, arteria comunale, ma di competenza provinciale.In tutto ci sono 7 note protocollate inviate alla Città Metropolitana di Roma per richiedere e sollecitare un “intervento urgente di sistemazione del manto stradale di via Santa Apollaria, vista la grave criticità di dissesto stradale che compromette la sicurezza stradale e tenendo conto che tale viabilità è interessata da un elevato traffico veicolare, compreso il trasporto pubblico e scolastico”.

All’inizio del mese di Dicembre 2020, inoltre, l’Ufficio tecnico del Comune di Zagarolo ha provveduto a contattare la Ditta affidataria dell’intervento di sistemazione della sede stradale di via Santa Apollaria (avvenuto con Determinazione dirigenziale n. 3198 del 02/11/2020 Prot. 0156366) la quale era in attesa delle disposizioni della Città Metropolitana, avendo consegnato tutta la documentazione necessaria e propedeutica alla consegna dei lavori.Si arriva ad oggi, Martedì 26 Gennaio 2021: l’Amministrazione Comunale di Zagarolo, per l’ennesima volta, da un lato sollecita la Città Metropolitana di Roma Capitale ad intervenire per la messa in sicurezza del manto stradale di via Santa Apollaria e, dall’altro, richiede di provvedere a reperire le risorse necessarie per la sistemazione della parte restante – non prevista nell’intervento di ripristino – ma attualmente in una condizione pericolosa per la pubblica incolumità. “Mi scuso con tutti i miei concittadini per i disagi che stanno subendo su Via Santa Apollaria e su tutte le arterie comunali – spiega il Sindaco di Zagarolo, Emanuela Panzironi. – Lo stesso discorso vale anche per Via Acqua Felice e Via Colle Ristretti: anche qui le segnalazioni e i solleciti alla Città Metropolitana sono stati costanti. Ma il lavoro che si sta portando avanti, però, è propedeutico ad un piano di investimenti che prevede la messa in sicurezza delle strade che versano in condizioni insostenibili. Per questo ringrazio l’Ufficio Tecnico per il carteggio quasi quotidiano con gli Enti sovracomunali al fine di reperire le risorse necessarie per sbloccare cantieri e con tutti i cittadini che ci segnalano disagi e difficoltà. Per quanto riguarda Santa Apollaria, infine, siamo in attesa dell’intervento imminente di Città Metropolitana; le piogge di questi giorni hanno purtroppo rimandato l’avvio dell’intervento di ripristino”.

26 Gennaio 2021
Si fingevano maresciallo o avvocato al telefono: maxi truffa tra Lazio e Friuli
26 Gennaio 2021
San Cesareo: viola i domiciliari e il coprifuoco, arrestato 20enne

Sorry, the comment form is closed at this time.