Un viaggio continuo alla ricerca delle radici di una terra, dei suoi valori e delle sue intime connessioni.

Scontro sull’A1 vicino San Cesareo: la ricostruzione dell’accaduto e le testimonianze

Erano diretti a Napoli per una gita scolastica quando improvvisamente il piccolo bus su cui viaggiavano è sbandato per cause in corso di accertamento finendo contro un tir. Questa la ricostruzione dell’incidente avvenuto ieri mattina all’ora di pranzo tra il bivio con la A24 Roma-Teramo e la diramazione di Roma sud (fra gli svincoli Tivoli e San Cesareo).

Secondo i primi accertamenti risultano 6 feriti, di cui 5 sarebbero bimbi tra i 10 e 11 anni. Sul posto vigili del fuoco, quattro ambulanze del 118 e polizia stradale.


LA RICOSTRUZIONE

Nell’incidente sono stati coinvolti anche un camion e un’auto. Da chiarire la dinamica. L’autostrada, sulla quale si sono formate file di cinque chilometri, è rimasta chiusa fino alle 14,20.

I feriti sono cinque bambini e un adulto che li accompagnava e sono stati soccorsi dal 118. Uno è stato trasportato in codice rosso al Gemelli ma non sarebbe in gravi condizioni. Gli altri quattro sono stati portati al Bambin Gesù mentre un accompagnatore adulto è stato trasportato al policlinico Umberto I. I bimbi nell’urto sono stati sbalzati all’interno del mezzo e hanno riportato diversi traumi.

LA TESTIMONIANZA

Augusto Santucci, ristoratore di Salerno, è uno degli automobilisti che si è fermato a prestare i primi soccorsi ai bambini vittime di un drammatico incidente sull’Autostrada A1 a Zagarolo, a sud di Roma. Fanpage ha raccolto la sua testimonianza e la sua storia ha fatto subito il giro del web.

“È un miracolo quello di oggi, non è successo niente in confronto a ciò che poteva accadere. L’abitacolo del camion è ridotto che sembra una scena di un film, se vedi come è messo il pulmino dei bambini pensi subito male, perché si è girato su un lato e ha fatto un ruzzolone su sé stesso”, racconta Augusto ai reporter di Fanpage.it. Per cause ancora da accertare il minibus con a bordo i ragazzini, diretti a Napoli per una gita, ha frenato improvvisamente, il camion ha sbandato provando a evitare il mezzo che lo precedeva, ma senza riuscirci. Ribaltato il pulmino, distrutta la parte anteriore del mezzo pesante”.

??RESTA SEMPRE AGGIORNATO: CLICCA MI PIACE ALLA PAGINA MONTI PRENESTINI QUI SOTTO??