Un viaggio continuo alla ricerca delle radici di una terra, dei suoi valori e delle sue intime connessioni.

Senza coperte e biancheria, l’inverno negli ospedali dell’Asl Roma 5

a cura della redazione

 

Carenza di lenzuola, traverse, federe e asciugamani. La Cisl Fp torna a lanciare l’allarme negli ospedali dell’Asl Roma 5 scrivendo una lettera alla direzione generale.

Un disservizio – spiegano i delegati sindacali nella missiva indirizzata al dg – che crea notevoli problemi a tutti i reparti dell’intera Asl, che si trovano tutti i giorni e in modo particolare durante il fine settimana in grosse difficoltà ad assicurare il cambio della biancheria dei letti dei pazienti.

Ma la Cisl fa notare anche “un numero assolutamente insufficiente di coperte di lana, indispensabili per assicurare il corretto riscaldamento dei pazienti in questo periodo dell’anno.

E mancano anche le divise

Distributori sempre vuoti o divise sgualcite con bottoni non funzionanti, cosa che costringe gli operatori ad assicurare la chiusura delle casacche con il cerotto.

La Cisl continua nella lettera segnalando degli ammanchi di divise anche nei reparti covid.

“Gli operatori – segnalano i sindacati – sono costretti a lavorare per tutto il turno con divise bagnate di sudore o ad andare a cercare nei distributori o nel guardaroba senza neanche trovare disponibilità.

Mancano poi dispenser, carta per le mani e carta igienica.

Riteniamo che questa azienda – conclude la Cisl – debba intraprendere provvedimenti fattivi e soprattutto risolutivi per far si che le criticità ormai da anni evidenziate possano essere superate garantendo servizi efficienti e vigilando sulla corretta applicazione dei contratti di appalto”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: