Un viaggio continuo alla ricerca delle radici di una terra, dei suoi valori e delle sue intime connessioni.

Sistema i fiori sulla tomba e viene derubata: 53enne in manette a Zagarolo

Arrestati per furto, processati, condannati e rimessi in liberta’, e di li’ a poche ore nuovamente arrestati per un altro furto e nuovamente condannati, e questa volta finiti in carcere. C’e’ anche questo nel bilancio dei controlli della Polfer Lazio la scorsa settimana nelle stazioni e sui treni in circolazione sul territorio regionale. Sono state 4427 le persone identificate 6 quelle arrestate, 17 denunciate in stato di liberta’, 81 le pattuglie impiegate a bordo treno per 199 treni scortati, 6 contravvenzioni amministrative di cui 4 contestate in materia ferroviaria. Questo e’ il bilancio dell’attivita’ che ha visto l’impiego su tutto il territorio regionale di 454 pattuglie.


Nella giornata del 23 luglio, a Zagarolo, personale della Squadra di Polizia Giudiziaria Compartimentale, a chiusura di una complessa ed articolata attivita’ d’indagine avviata il 12 marzo scorso, ha arrestato un 53enne italiano, destinatario di misura cautelare in carcere, emessa dal Tribunale di Roma, che, in concorso con una donna gia’ precedentemente arrestata per lo stesso reato, aveva commesso un furto ai danni di una donna intenta a sistemare dei fiori sulla tomba di un proprio caro nel cimitero romano di Prima Porta.