Un viaggio continuo alla ricerca delle radici di una terra, dei suoi valori e delle sue intime connessioni.

Spallanzani: 5 nuovi casi positivi al Covid-19. Uno è di Castel Madama


“Al momento tutti i test arrivati in laboratorio sono negativi, ma aspettiamo i risultati degli ultimi”. Cosi’ ha risposto il direttore sanitario dello Spallanzani, Francesco Vaia

“Sono 5 i nuovi casi positivi al COVID-19, 2 sono riconducibili al nucleo famigliare di Pomezia
1 di rientro dall’Iran, 1 di rientro da Zanzibar con link epidemiologico di Bergamo e 1 uomo di Castel Madama con link epidemiologico con il nord Italia”. Lo comunica la Direzione sanitaria dell’Istituto Nazionale Malattie Infettive Lazzaro Spallanzani.

Positivo altro vigile del fuoco Capannelle.

“C’e’ una nuova positivita’ al COVID-19 per un allievo della scuola dei vigili del fuoco di Capannelle. E’ stato predisposto il trasferimento presso l’istituto Spallanzani” – comunica la direzione sanitaria dell’Istituto nazionale Malattie infettive Lazzaro Spallanzani.

I TEST

“Al momento tutti i test arrivati in laboratorio sono negativi, ma aspettiamo i risultati degli ultimi”. Cosi’ ha risposto il direttore sanitario dello Spallanzani, Francesco Vaia, ai giornalisti che, al termine della lettura del bollettino medico odierno, hanno chiesto notizie in merito alle 98 persone richiamate ieri che avevano avuto accesso al pronto soccorso di Tor Vergata nei giorni 26 e 27 febbraio, e che quindi sono potenzialmente venute a contatto con l’agente di polizia risultato positivo, ma anche in merito agli alunni e al personale della scuola di Pomezia, frequentata dal figlio del poliziotto. “Non tutte queste persone saranno sottoposte a test: solo quelle sintomatiche, e al momento tutti i test effettuati sono negativi, quasi la maggioranza”, ha precisato Vaia aggiungendo che “se nel corso della giornata emergesse qualche caso positivo ne daremo contezza”.

All’Istituto Spallanzani sono ricoverati in questo momento 11 casi positivi al nuovo Coronavirus, compresa la coppia cinese ormai negativizzata. Tutti sono in condizioni cliniche “che non destano preoccupazioni ad eccezione di due che presentano una polmonite interstiziale bilaterale in terapia antivirale e che necessitano di supporto respiratorio”. E’ quanto emerge dal bollettino medico dell’ospedale romano. Nello specifico, ricoverati l’agente di polizia, il cui nucleo familiare continua ad essere sottoposto a sorveglianza sanitaria domiciliare da parte della Asl competente. L’intero nucleo familiare residente a Fiumicino. E ancora: un giornalista, un giovane allievo vigile del foco dell’87 Corso, una donna residente a Fiuggi, una donna della provincia di Cremona e una donna di Sassari.
“Tutti i casi positivi – evidenzia l’Istituto – al momento, presentano un link epidemiologico con le aree del Nord del Paese. Sono stati valutati, ad oggi, presso la nostra accettazione 248 pazienti. Di questi, 203, risultati negativi al test, sono stati dimessi. Quarantacinque sono i pazienti tuttora ricoverati”

METTI MI PIACE E RESTA AGGIORNATO


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: