Un viaggio continuo alla ricerca delle radici di una terra, dei suoi valori e delle sue intime connessioni.

Sparatoria sulla Prenestina: anziana uccisa per errore

a cura della redazione

C’e’ forse un regolamento di conti dietro l’uccisione per errore di un’anziana in zona Prenestina a Roma.

Erano le 18 di ieri e Caterina Ciurleo, originaria di Reggio Calabria, era in auto con una sua amica, una donna di 63 anni al volante di una Smart.

Erano su via della Riserva Nuova quando, all’altezza di  via Don Primo Mazzolari, uno dei cinque colpi di pistola esplosi dagli occupanti di un’auto ha raggiunto il portellone posteriore della Smart. Il colpo le ha attraversato la schiena e trafitto il polmone.

La povera donna si e’ piegata in avanti. Fino a ieri era cosciente ma poi stamattina anche a seguito delle doverose operazioni il quadro clinico e’ peggiorato ed e’ deceduta.

Una pattuglia del VI gruppo Torri della polizia locale ha assistito a tutta la scena e si è messa all’inseguimento della Golf nera che è però scomparsa dopo qualche centinaio di metri. Altre segnalazioni hanno descritto una seconda auto, una Fiat 500 poi rincorsa dalla polizia di Stato. Anche in questo caso nessun arresto. La polizia indaga per ricostruire l’agguato finito in tragedia, con una vittima innocente, e rintracciare nel più breve tempo possibile le due vetture sospette che sono state viste lì, una Golf scura e una Fiat 500 rossa.