Un viaggio continuo alla ricerca delle radici di una terra, dei suoi valori e delle sue intime connessioni.

Spettacolare pugilato a Colleferro: sfuma il sogno mondiale per il pugile di Cave Micheal Magnesi

a cura della redazione

Ko tecnico quando la dodicesima e ultima ripresa era al tramonto.

E’ stato un incontro drammatico quello di ieri tra il pugile di Cave Micheal Magnesi e Masanori Rikiishi, venuto dal Giappone.

Un match bellissimo come in Italia se ne vedono pochi, una semifinale mondiale per la sigla più prestigiosa, la Wbc. Magnesi ha sfoderato un match notevole. Per due terzi ha accorciato la distanza, è entrato spesso nella guardia del giapponese, ha boxato con lucidità, ha fatto sentire la pesantezza dei suoi colpi.

Il vento dell’incontro è girato al decimo round, quando Magnesi ha accettato uno scambio folle: una serie incredibile di colpi a viso aperto. “Stai sul ring, non per strada” gli hanno detto arrabbiatissimi dall’angolo. E avevano ragione. L’italiano ne è uscito con il serbatoio delle energie svuotato, il giapponese ha ripreso uno slancio insospettabile fino a pochi secondi prima.

Alla dodicesima ripresa ha atterrato Magnesi prima con un gancio destro, quindi con un diretto sinistro.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: