Un viaggio continuo alla ricerca delle radici di una terra, dei suoi valori e delle sue intime connessioni.

Ssd Colonna (calcio a 5), Nardi: “Annata non semplice, ma era importante far ripartire il settore”

Colonna (Rm) – La ripartenza del settore calcio a 5 a Colonna non è stata semplicissima, ma l’annata appena chiusa rappresenta comunque una buona base. Ne è convinto Stefano Nardi, dirigente responsabile del settore nonché ex portiere e preparatore dei numeri uno della squadra di futsal. “Assieme a mister Diego Silvestri, al dirigente Graziano Scacco e al capitano Diego Capolungo avevamo voglia di riprendere un discorso che qui a Colonna si era interrotto prima del Covid. Siamo molto legati a questo ambiente e la società ha immediatamente recepito e sostenuto la nostra idea. Nel campionato di serie D di quest’anno le cose non sono andate come speravamo anche perché il gruppo era composto da tanti giocatori che provenivano da realtà diverse e che quindi dovevano amalgamarsi. Inoltre la contemporanea necessità di fare lavori al campo di gioco di Colonna e poi alcuni problemi che a stagione in corso hanno investito il campo comunale di Monte Compatri dove facevamo attività, hanno creato ulteriori difficoltà logistiche. Ma il gruppo che ha terminato la stagione rappresenta comunque un’ottima base da cui possiamo ripartire nella prossima stagione. La società, a nome del presidente Simone Di Girolamo, ha rinnovato il sostegno a questo settore e noi avremmo piacere che si avvicinassero alla disciplina anche altri ragazzi di Colonna per legare ancor di più la nostra avventura alla città”. Il legame tra Nardi, Silvestri, Scacco e Capolungo è già un aspetto importante per provare a far crescere il settore e magari in futuro affiancare alla prima squadra alcune squadre giovanili. “La voglia di allargarci c’è. Sarebbe bello, ad esempio, poter fare allenamenti e partite all’interno del pallone polivalente che al momento ospita i settori di basket, pallavolo e pattinaggio della Ssd Colonna. Speriamo che la Federazione possa dare l’ok per l’omologazione”. Nardi è una figura “storica” del calcio a 5 di Colonna. “Nel lontano 2002, quando avevo 13 anni, la società propose di fare questa disciplina ad alcuni ragazzi che stavano provando a entrare nel settore calcio e tra quei ragazzi c’ero anch’io. Si formò così un primo gruppo di calcio a 5 a Colonna e fummo allenati nel primo periodo dal compianto mister Massimo Pellucchini che porto ancora nel cuore. Da allora ho praticato solo questo sport, anche se con qualche momento di pausa. Prima del periodo del Covid facevo l’allenatore del gruppo e ora mi sono spostato nella parte dirigenziale, anche se continuo a stare in campo come preparatore dei portieri”.