Un viaggio continuo alla ricerca delle radici di una terra, dei suoi valori e delle sue intime connessioni.

Ssd Colonna, il neo ds delle giovanili Ruggeri: “Qui c’è un ambiente che ha voglia di crescere”

Colonna (Rm) – Da qualche settimana nello staff dirigenziale del Colonna c’è un’altra importante novità. A Simone Ruggeri, infatti, è stato affidato il ruolo di responsabile del settore giovanile agonistico: “Mi sto occupando delle categorie che vanno dall’Under 14 all’Under 18 regionale – dice il neo ds – Per me è la prima esperienza di questo tipo, anche se arrivo da dodici anni al Nomentum in cui ho ricoperto il ruolo di presidente e già mi interessavo a questo genere di situazioni, guardando in particolare al settore giovanile. L’occasione di iniziare la collaborazione col Colonna nasce dopo l’approdo sulla panchina della prima squadra di Pierpaolo Lauretti con cui mi lega da tempo una bella amicizia. La società mi ha prospettato questa possibilità e sono stato molto felice di coglierla: non vogliamo fare un discorso legato solamente a questi sei mesi, ma vogliamo provare a costruire nel tempo qualcosa di buono”. L’impatto con l’ambiente del Colonna è stato sicuramente positivo: “Ho trovato un ambiente e una società che hanno un grosso potenziale per crescere, un campo nuovo e bellissimo e una struttura all’avanguardia. A livello tecnico ho conosciuto delle persone che vogliono migliorare, tutti gli allenatori si sono messi subito a disposizione e c’è grande collaborazione. Le squadre? Ovviamente ci sono gruppi che sono pronti per provare a fare qualcosa di importante sin da subito e altri che stanno cercando di crescere e migliorare la propria posizione di classifica. Con l’Under 14 proveremo a salvare la categoria regionale, mentre l’Under 15 naviga nella parte alta della classifica del campionato provinciale e può salire ancora”. La chiusura di Ruggeri riguarda la collaborazione con i responsabili del settore di base (Angelo Carletta) e di Promozione e Under 19 (Gianluca Cippitelli): “Sono due persone che sanno di calcio, c’è stato subito un feeling ottimo con entrambi. Ci sentiamo spesso per confrontarci su come far crescere questa società”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: