Un viaggio continuo alla ricerca delle radici di una terra, dei suoi valori e delle sue intime connessioni.

Stipula polizze a prezzi vantaggiosi, poi sparisce con i soldi: gli “affari” del broker a Rocca Priora

a cura della redazione

 

Era un assicuratore molto conosciuto a Rocca Priora, paese dei Castelli Romani in provincia di Roma, e per anni i cittadini si sono fidati di lui. Questa volta hanno avuto una brutta sorpresa: hanno scoperto che le loro polizze non erano valide per tutti i mesi concordati e molti si sono ritrovati a circolare con l’automobile senza copertura. L’assicuratore, nel frattempo, è scomparso nel nulla senza lasciare tracce. La storia è riportata sulle pagine romane de Il Messaggero.

L’uomo è stato denunciato ai carabinieri, ma per il momento non è stato ancora rintracciato. Probabilmente, come scrive anche Fanpage.it, a breve i militari invieranno i risultati delle loro indagini alla procura di Velletri, che potrebbe chiedere il rinvio a giudizio del broker per truffa e appropriazione indebita di denaro. La sua agenzia, come detto, è molto conosciuta nel piccolo paese dei Castelli e si trova proprio nel centro storico.

Sono state centinaia,  come ogni anno, le polizze stipulate, quasi tutte per automobili, ma da un giorno all’altro l’uomo è sparito nel nulla con i soldi intascati. I cittadini, infatti, si sono accorti che le loro assicurazioni non coprivano in realtà il periodo da loro richiesto e circa 50 persone hanno già presentato una denuncia ai carabinieri della stazione locale.

“Io sono una sua cliente da circa quindici anni, praticamente da quando ho preso la patente. Poi, per comodità, non ho più cambiato e ora ho fatto questa scoperta decisamente inaspettata. L’ultima assicurazione con lui l’avevo fatta a luglio per la mia automobile e come sempre ho pagato per una copertura semestrale.

Qualche giorno fa, mentre ero dal parrucchiere, ho sentito per caso che diversi cittadini avevano avuto un problema con quel broker e così ho fatto una verifica sulla mia polizza”, ha raccontato una delle persone che ha denunciato, che poi ha aggiunto: “Di fatto lui aveva pagato la compagnia assicurativa mese per mese, ma fino a novembre: dunque era un mese che io giravo inconsapevolmente senza la copertura con tutti i rischi del caso se avessi fatto un incidente. Inoltre in fretta e furia ho dovuto stipulare un nuovo contratto assicurativo. I danni per me sono stati limitati, ma so che ci sono state persone che hanno pagato per un anno e che avevano rinnovato la polizza da poco. Sinceramente non mi aspettavo questa cosa: pur avendoci parlato poco nel corso di questi anni, mi è sembrata sempre una persona tranquilla e pure abbastanza disponibile quando mi è capitato di chiedergli qualche cortesia. Magari è finito in una brutta situazione”.