Un viaggio continuo alla ricerca delle radici di una terra, dei suoi valori e delle sue intime connessioni.

STORIE – Io e la mia cornacchia: così voglio ricominciare quando tutto questo sarà finito


Serena, 38 anni di San Cesareo. La laurea online, la promessa mantenuta e i sogni dopo il Coronavirus

Lei si chiama Serena, ha 38 anni e vive a San Cesareo in una casa che condivide con due cani e una cornacchia. Un’amante degli animali, passione che ha condiviso fin da piccola insieme a un’amica veterinaria, passata a miglior vita. Quel giorno terribile di dieci anni fa, Serena fece una promessa: “Anch’io voglio dedicare la mia vita agli animali”.

Ricomincia dalla scuola. Si rimette a studiare, nonostante il lavoro in un hotel, gli impegni quotidiani e l’eta un po’ avanzata. Un percorso iniziato 4 anni fa presso la facoltà Tutela e benessere animale di Medicina Veterinaria dell’Università di Teramo, giunto a conclusione la scorsa settimana:

“Alla fine ce l’ho fatta, mi sono laureata” – racconta a Monti Prenestini.

È una delle prime studentesse ad aver discusso la sua tesi di laurea in streaming, in una aula magna virtuale, attraverso lo schermo di un computer.

“Mai all’inizio di questo percorso avrei potuto immaginare di discutere la mia tesi in questo modo – dice Serena. Ero agitata e nervosa, perchè alla tensione del momento si aggiungeva anche la modalità insolita. Alla fine ce l’ho fatta, ho mantenuto la mia promessa alla mia cara amica e ora sono pronta a ricominciare”.

Il giorno della laurea, insieme a Serena, di fronte al pc, c’era anche la sua cornacchia, su cui è stata incentrata la tesi di laurea. Cochita, questo il tuo nome, non può volare, è stata curata e studiata dalla sua padrona, ed è libera ogni giorno di entrare e uscire di casa

“Il mio sogno? È che tutti e due possiamo tornare a volare quando tutto questo sarà finito. Io, magari, iniziando a lavorare per gli animali. Cochita la immagino invece di nuovo in cielo, in compagnia della sua famiglia, chissà, mai dire mai”.

✍️ E tu come vuoi ricominciare? Scrivi a info@montiprenestini.info

SEGUI GLI AGGIORNAMENTI SUL CORONAVIRUS METTI MI PIACE