Un viaggio continuo alla ricerca delle radici di una terra, dei suoi valori e delle sue intime connessioni.

Strutture di accoglienza e pasti: il piano operativo di evacuazione di Zagarolo e Palestrina

Dopo la pubblicazione dell’ordinanza di ieri della prefettura, arrivano dai Comuni interessati, Zagarolo e Palestrina, i primi dettaglio del piano operativo di evacuazione a seguito del ritrovamento dell’ordigno bellico in località Torresina.

Come disposto dalla prefettura i due Comuni hanno individuato due strutture di accoglienza dove saranno allestite strutture mediche e servizi di ristorazione per la distribuzione dei pasti. A Zagarolo il luogo dell’accoglienza sarà Palazzo Rospigliosi. A Palestrina la struttura indicata è invece il PalaIaia di via Pedemontana 223

I Comuni invitano la cittadinanza ad iscriversi al sistema telefonico comunale per informazioni di pubblica utilità per rimanere aggiornati in tempo reale alle operazioni previste del caso (link: https://registrazione.alertsystem.it/zagarolo).

ATTIVITÀ PREVENTIVE ANTISCIACALLAGGIO

La prefettura di Roma comunica che nel periodo di evacuazione sarà garantita la presenza della questura e delle forze dell’ordine in funzione anti sciacallaggio nelle aree della zona rossa.

>> PER SAPERNE DI PIÙ