Un viaggio continuo alla ricerca delle radici di una terra, dei suoi valori e delle sue intime connessioni.

Sui colli di Zagarolo inaugura un nuovo parco giochi inclusivo

Si è conclusa questo pomeriggio la cerimonia del taglio del nastro del parco giochi in Piazza della Pace, l’area verde che si trova tra Via Colle Ristretti e Via Colle Savelli, a Zagarolo.

Accanto al Sindaco, Emanuela Panzironi, e all’Amministrazione comunale di Zagarolo, presente anche la Regione Lazio con Daniele Leodori ed Emanuela Droghei, il Vicesindaco della Città metropolitana di Roma Capitale, Pierluigi Sanna, e il Parroco della Chiesa Divin Salvatore di Zagarolo, Don Marco.
Image Text
“Un luogo fuori dal centro storico che permetterà alle famiglie di socializzare – spiega il Sindaco di Zagarolo, Emanuela Panzironi. – In vista della primavera e della bella stagione avremo nella nostra Città un altro luogo aggregativo, pensato per tutti. Il parco giochi, infatti, presenta percorsi di gioco inclusivi, accessibili a tutti. Grazie al finanziamento della Regione Lazio, abbiamo pensato di potenziare uno spazio dislocato sui colli, migliorandone la fruizione e destinandolo al gioco e all’integrazione. Desidero ringraziare la Regione Lazio per il contributo concessoci, gli Assessori Alessandro Paglia e Antonella Caspoli per il lavoro di collaborazione con gli uffici comunali che hanno redatto il progetto”.
Un ringraziamento alla Polizia Locale e all’Associazione Nazionale Carabinieri sez. Zagarolo San Cesareo per il supporto.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: