Un viaggio continuo alla ricerca delle radici di una terra, dei suoi valori e delle sue intime connessioni.

Superbonus e crediti fiscali: la Regione Lazio corre in aiuto: approvata la proposta di legge

a cura della redazione

 

È stata approvata nell’odierna seduta del Consiglio Regionale del Lazio la proposta di Legge regionale n.72 del 12 settembre 2023, concernente: “Disposizioni volte a favorire la circolazione dei crediti fiscali derivanti dagli interventi di cui all’articolo 119 del decreto-legge 19 maggio 2020, n. 34, convertito, con modificazioni, dalla legge 17 luglio 2020, n. 77”, provvedimento che vede il capogruppo di Fratelli d’Italia Daniele Sabatini come primo firmatario e che riguarda i crediti fiscali derivanti dagli incentivi per efficientamento energetico, sisma bonus, fotovoltaico e colonnine di ricarica di veicoli elettrici.

 

a Cave

“La proposta approvata oggi dal Consiglio conferma l’assoluta vicinanza della nostra Regione e di questa amministrazione e la sensibilità di questa maggioranza alle necessità e alle criticità dell’economia e del settore produttivo, sensibilità confermata dalla costante presenza dell’assessore Righini nelle riunioni della Commissione Bilancio: quando parliamo dell’eventuale acquisto dei crediti fiscali provenienti dal 110, dunque l’efficientamento energetico, che sono stati maturati nella Regione Lazio, parliamo di un supporto concreto ed efficace alle imprese, pensato ed approvato dal Consiglio in tempi brevissimi, che porterà un contributo reale all’economia dei nostri territori”, spiega Marco Bertucci, presidente della Commissione Bilancio del Consiglio Regionale del Lazio.

L’odierna approvazione arriva a seguito del lavoro portato avanti dalla Commissione Bilancio. “Colgo l’occasione per sottolineare l’opera portata avanti dalla Commissione e da tutti i suoi componenti. Portare a compimento provvedimenti utili alla collettività in tempi brevi, ovviamente in rispetto dei termini di legge, è sempre stata una delle mie priorità come presidente di commissione: in questo caso era ancor più necessario perché ci apprestiamo a dare un sostegno forte alle nostre imprese, una bella boccata d’ossigeno”, prosegue il consigliere regionale di Fratelli d’Italia.

Il PD ha confermato la sua astensione. “Lo abbiamo ribadito più volte insieme all’assessore Righini e al capogruppo Sabatini: la legge oggi approvata riguarda il pregresso, il governo sta lavorando sul futuro. Un’occasione persa da parte dei colleghi di opposizione per la condivisione di un provvedimento utile per le imprese e per l’economia della nostra Regione”, chiude Marco Bertucci.