Un viaggio continuo alla ricerca delle radici di una terra, dei suoi valori e delle sue intime connessioni.

Terremoto tra Lazio e Abruzzo, altra sequenza di scosse

Altre due scosse, dopo quella fortissima di magnitudo 4.4 alle ore 18.35, a Balsorano, sono state registrate in provincia dell’Aquila. Alle 0.19 la terra ha tremato ancora con magnitudo 3.5, mentre alle 0.32 con magnitudo 2, rispettivamente ad una profondita’ di 11 e 15 chilometri di profondita’.
Le due scosse sono state avvertite dalla popolazione e ha fatto crescere la paura tra le popolazioni dell’area interessata dallo sciame sismico che ha indotto i sindaci di otto comuni, compresa Avezzano, a tenere chiuse le scuole per oggi e domani. La tratta ferroviaria Avezzano-Rocca Secca resta chiusa fino al primo pomeriggio per la verifica di ponti e gallerie. Le corse sono sostituite con bus. 

Tali scosse sono state lievemente avvertite anche in provincia di Roma, specialmente nelle aree montane. I Comuni stanno terminando nella giornata di oggi i sopralluoghi negli edifici pubblici: al momento non è stat riscontrata alcuna criticità ai Monti Prenestini.

Intanto a Belsorano la Protezione Civile ha attrezzato un’eventuale area di accoglienza nella scuola di Balsorano. È stata portata una pompa di calore con gruppo elettrogeno, in assenza di gas, e brandine. Il tutto è stato allestito solo per precauzione se nella nottata si dovesse manifestare qualche nuova criticità.

??CONTINUA A RIMANERE INFORMATO: METTI MI PIACE ALLA NOSTRA PAGINA??


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: