Un viaggio continuo alla ricerca delle radici di una terra, dei suoi valori e delle sue intime connessioni.

title-image

Blog

Tornano i temporali, scatta l’allerta. Poi cambia tutto

Il nostro Paese è interessato da un flusso instabile proveniente da Sud-Ovest all’interno del quale tendono a formarsi, a più riprese, delle aree temporalesche. Ciò determinerà, a partire dalle prime ore della giornata di oggi, rovesci e temporali sparsi che interesseranno gran parte delle regioni del Centro-Sud, con fenomeni più intensi a ridosso delle aree tirreniche peninsulari in graduale estensione al basso adriatico. Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile d’intesa con le regioni coinvolte – alle quali spetta l’attivazione dei sistemi di protezione civile nei territori interessati – ha emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse. Dal primo pomeriggio tornerà a splendere gradualmente il sole.

 

 

a San Cesareo

I fenomeni meteo, impattando sulle diverse aree del Paese, potrebbero determinare delle criticità idrogeologiche e idrauliche che sono riportate, in una sintesi nazionale, nel bollettino nazionale di criticità e di allerta consultabile sul sito del Dipartimento (www.protezionecivile.gov.it). L’avviso prevede dalle prime ore di domani, domenica 4 settembre, precipitazioni, a prevalente carattere temporalesco, su Toscana centro-meridionale, Lazio e Campania, in estensione a Basilicata e Puglia.

I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica, grandinate e forti raffiche di vento. Sulla base dei fenomeni previsti è stata valutata per la giornata di domenica 4 settembre, allerta gialla su Lazio, Campania, Basilicata, Puglia, Molise, Abruzzo, Umbria e parte di Toscana e Calabria.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: