Un viaggio continuo alla ricerca delle radici di una terra, dei suoi valori e delle sue intime connessioni.

Tornano le visite guidate a Palazzo Rospigliosi. Appuntamento domenica 2 giugno

a cura della redazione

Tornano le visite guidate a Palazzo Rospigliosi di Zagarolo.

Da Domenica 2 Giugno Palazzo Rospigliosi apre le porte delle sale affrescate come ogni prima Domenica del mese.

A Zagarolo - Scopri di più

L’appuntamento è alle ore 11:00 nella Dimora storica di Zagarolo.

Per tutte le info, i costi e le prenotazioni: 0695769405 – info@palazzorospigliosi.it

PALAZZO ROSPIGLIOSI

Il Palazzo conserva affreschi testimonianza dei pittori manieristi che ci hanno lavorato nel tardo Cinquecento (XVI secolo). Paesaggi bucolici, scene di caccia, scene di battaglia sono raffigurate nel piano nobile del palazzo, tra le altre la battaglia di Lepanto. Sono opere di artisti olandesi, di Antonio Tempesta, degli Zuccari.

A Zagarolo - Scopri di più

Gli affreschi che decorano le sale e i locali di rappresentanza sono opera di manieristi del tardo Cinquecento.

Affreschi dello stesso ciclo decorano le pareti del piano nobile, tra i quali fregi con figure allegoriche. In uno si nota la battaglia di Lepanto, in altri scene di caccia. Questi sono attribuiti dai più alla mano di Antonio Tempesta e ai fratelli Zuccari.

L’arredamento era sontuoso. Un quadro che era nel palazzo raffigurava Aquilino un cavallo da corsa dei Rospigliosi. Quadri e suppellettili di ingente valore erano conservati in ambienti di delicata fattura.

Tuttora i soffitti presentano figure imponenti di donne sedute e putti rappresentanti allegorie e stemmi vari dei Colonna, Rospigliosi e Pallavicini. Sulle pareti si notano paesaggi della campagna locale, che indicano possedimenti dei Colonna e dei Rospigliosi tra i quali spicca la mole dell’attuale Palazzo.

Interessanti sono gli stucchi del tardo Settecento. In un cortiletto interno si trova un ninfeo ricco dì decorazioni varie e conchiglie; ai lati presenta due cariatidi e si conclude con un timpano spezzato nel cui centro è sistemato uno stemma.

In questo palazzo trovò ispirazione W. Day che vi eseguì una serie di litografie.