Un viaggio continuo alla ricerca delle radici di una terra, dei suoi valori e delle sue intime connessioni.

title-image

Blog

Treni nel caos dopo l’incidente in galleria: ecco le modifiche e le date

Binario dissequestrato, ma non ancora agibile. Occorreranno circa tre giorni per il ripristino della regolare circolazione nel nodo di Roma dopo lo svio di venerdì del treno Torino Napoli nella galleria Serenissima. Ferrovie dello Stato ha adottato modifiche al programma di circolazione dei treni, alta velocità e Regionali, in Lazio e Campania. 

La circolazione è stata rimodulata bilanciando le esigenze del trasporto ferroviario regionale e quelle dell’alta velocità per minimizzare le inevitabili ripercussioni su entrambe, con un’attenzione particolare alla mobilità dei pendolari.

A Colle Martino

Treni alta velocità

L’alta velocità è instradata su percorsi alternativi sulle linee convenzionali Roma – Napoli via Formia e via Cassino. Previsti maggiori tempi di percorrenza da 60 a 90 minuti. I treni fermano a Roma Tiburtina anziché a Roma Termini. Alcuni treni InterCity fermano a Campoleone.

Nei giorni di lunedì 6, martedì 7 e mercoledì 9 giugno il treno EN 295 München Hauptbahnhof (19:28) – Tarvisio Boscoverde – Roma Termini (10:45) termina la corsa a Bologna Centrale alle ore 5:53.

Le modifiche ai treni regionali 

I treni regionali nel Lazio potranno subire variazioni, cancellazioni e limitazioni di percorso con possibili ritardi. Questi i collegamenti interessati dalle modifiche.

FL1 Orte – Roma – Fiumicino: regolari i collegamenti, dalle ore 15 è previsto un cadenzamento ogni 30 minuti fra Roma Ostiense e Orte. I regionali veloci percorrono la linea convenzionale con fermate straordinarie a Fara Sabina e Monterotondo.

FL2 Pescara – Avezzano – Roma: ripristinata progressivamente nel corso della mattinata del 6 giugno l’offerta regionale con possibili ritardi. I treni saranno attestati a Roma Tiburtina;

FL4 Roma – Frascati/Albano/Velletri: i collegamenti Roma – Velletri sono confermati, cancellati i collegamenti fra Velletri e Roma Tiburtina. I collegamenti fra Roma e Frascati/Albano sono limitati a Campino;

FL6 Roma – Cassino: garantiti i treni fra Roma e Cassino mentre sono cancellati i collegamenti fra Roma e Frosinone/Colleferro;

FL7 Roma – Latina – Formia: i collegamenti Napoli – Formia – Roma sono confermati. Cancellate le corse fra Latina e Roma.

FL8: Roma – Nettuno: nelle fasce pendolari del mattino garantito un treno ogni ora fra Nettuno e Roma; nelle altre fasce orarie i collegamenti saranno garantiti fra Nettuno e Campoleone, dove il proseguimento del viaggio sarà possibile con l’interscambio dei treni della linea via Formia. Inoltre, alcuni treni Intercity effettuano la fermata straordinaria anche a Campoleone.

Le modifiche nelle altre regioni

I treni regionali in Campania possono subire variazioni, cancellazioni e limitazioni di percorso con possibili ritardi. Questi i collegamenti interessati dalle modifiche:

  • Napoli – Villa Literno – Caserta: 20 treni cancellati;
  • Napoli – Salerno via Monte del Vesuvio: due treni cancellati;
  • Napoli – Roma Tiburtina via Formia: quattro treni cancellati.

FL2 Pescara – Avezzano – Roma: ripristinata progressivamente nel corso della mattinata del 6 giugno l’offerta regionale con possibili ritardi. I treni saranno attestati a Roma Tiburtina.

I regionali veloci fra Roma, Umbria e Marche possono subire variazioni, cancellazioni e limitazioni di percorso con possibili ritardi. Questi i collegamenti interessati dalle modifiche:

Roma – Perugia/Ancona: regolare la circolazione dei treni nelle fasce pendolari mattutine. Nelle fasce successive i regionali veloci percorrono la linea convenzionale.

I regionali veloci fra Roma e Toscana possono subire variazioni, cancellazioni e limitazioni di percorso con ritardi. Questi i collegamenti interessati dalle modifiche:

Roma – Firenze: regolare la circolazione dei treni nelle fasce pendolari mattutine. Nelle fasce successive i regionali veloci percorrono la linea convenzionale.

Il supporto di Atac

Atac ha previsto un servizio di supporto ai pendolari della linea Fl2. E’ attivo un servizio di bus express. Di seguito tutte le fermate

STAZIONE

FERMATA BUS DIREZIONE TIBURTINA

FERMATA BUS DIREZIONE LUNGHEZZA

LUNGHEZZA

Piazzale esterno stazione, fermata bus Atac Stazione Lunghezza 73552

TOR SAPIENZA

fermata bus Atac Collatina/De Cupis 72738 – via Collatina dopo piazza De Cupis

Fermata bus Atac Collatina/De Cupis 74979 – via Collatina dopo piazza De Cupis

TOGLIATTI

Fermata bus Atac Collatina/Togliatti 79330 – via Collatina sottopasso viale Togliatti

Fermata bus Atac Collatina/Cetra 79329 – via Collatina prima viale Togliatti

SERENISSIMA

fermata bus Atac Venezia Giulia/Serenissima 72541 – viale Venezia Giulia prima incrocio Serenissima

fermata bus Atac Venezia Giulia/Serenissima 72550 – viale della Venezia Giulia dopo incrocio viale della Serenissima

PRENESTINA

Fermata bus Atac Stazione Prenestina 80397, fronte stazione

Fermata bus Atac Prenestina/Telese 71077 via Prenestina dopo incrocio con viale della Stazione Prenestina