Un viaggio continuo alla ricerca delle radici di una terra, dei suoi valori e delle sue intime connessioni.

Truffa, Astorre assolto nel processo


La ricostruzione della vicenda che ha coinvolto il senatore del territorio

“Il Tribunale di Velletri ha disposto oggi la piena assoluzione, perche’ il fatto non sussiste, nel processo che mi vedeva imputato con l’accusa di truffa”. E’ quanto scrive in una nota il senatore del Partito democratico Bruno Astorre che parla di “una sentenza che arriva dopo quasi otto anni tra indagini e processo, e che dimostra pienamente la correttezza del mio operato come vice presidente del Consiglio Regionale del Lazio, tra il 2010 e il 2013. Un ringraziamento va all’avvocato Alicia Meji’a Fritsch per le sue ponderate scelte processuali, nonche’ a tutte quelle persone che in questi anni non mi hanno mai fatto mancare il loro pieno sostegno”, conclude Astorre. 

LE REAZIONI

“Sono felicissimo per l’assoluzione del collega e amico senatore Bruno Astorre che, oggi, davanti ai giudici di Velletri esce finalmente innocente da una vicenda che si trascinava da otto anni. Caro Bruno ti e’ stato restituito onore e dignita’, anche se la sofferenza e’ stata tanta”. Ad affermarlo in una nota Francesco Giro, senatore di Forza Italia.

 “L’assoluzione di Astorre da parte del Tribunale di Velletri e’ una bella notizia. Personalmente mai avuto dubbi ma ora anche la sentenza conferma dopo anni di iter processuale che il fatto non sussiste. A Bruno mando un grandissimo abbraccio”. Lo dichiara in una nota il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: