Un viaggio continuo alla ricerca delle radici di una terra, dei suoi valori e delle sue intime connessioni.

Tutti i ponti e le feste del 2024

a cura della redazione

Stanno per giu giungere al termine le vacanze di Natale e oggi in tanti sono tornati a lavoro. Già si pensa però ai prossimi ponti.

Partiamo anzitutto dall’Epifania che cade di sabato e, dunque, non regala ma toglie la possibilità di un ulteriore giorno di ferie prima delle ripresa definitiva.

Dopo Pasqua e Pasquetta, che saranno domenica 31 marzo e lunedì 1 aprile, i ponti da tenere sott’occhio sono, senza dubbio quelli del 25 aprile e del 1 maggio. La Festa della Liberazione, infatti, quest’anno cade di giovedì, basterà prendersi un venerdì di ferie per regalarsi un lungo weekend di 4 giorni. Più complessa, ma fattibile, la situazione del 1 maggio che cade di mercoledì: spingendosi a prendere 2 giorni di ferie, ci si potrà regalare davvero una mini vacanza di 5 giorni (ovviamente per chi non lavora sabato e domenica). 

Guardando all’estate, anno sfortunato per il 2 giugno, che cade di domenica, vanno meglio le cose se guardiamo a Ferragosto che cade di giovedì, regalando, a chi potrà, una lunga sosta estiva di 4 giorni (prendendo venerdì 16 agosto di ferie). Arriviamo al 1 novembre che cade di venerdì, regalando tre giorni di stop senza bisogno di prendere giorni di ferie. Non porta nulla l’Immacolata, perché l’8 dicembre cadrà di domenica. Natale capiterà di mercoledì, Santo Stefano di giovedì, San Silvetro di martedì.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: