Un viaggio continuo alla ricerca delle radici di una terra, dei suoi valori e delle sue intime connessioni.

Tutto pronto per la terza edizione di Note in Comune, la manifestazione di successo ideata da I Castelli della Sapienza

a cura della redazione

La stagione estiva sta per arrivare e si preannuncia ancora una volta ricca di musica ed emozioni. Anche quest’anno il Consorzio “𝐈 𝐂𝐚𝐬𝐭𝐞𝐥𝐥𝐢 𝐝𝐞𝐥𝐥𝐚 𝐒𝐚𝐩𝐢𝐞𝐧𝐳𝐚” ha allestito un programma di eventi estivi finanziati dal Consorzio e organizzati dai Comuni consorziati, con particolare riferimento alle feste tradizionali locali, agli spettacoli e concerti dal vivo in conformità agli obiettivi di valorizzazione del patrimonio storico-artistico dei comuni.

«Con l’arrivo dell’ estate riparte anche il programma di eventi estivi promosso dal Consorzio I Castelli della Sapienza, che anche quest’anno ci accompagnerà da maggio a settembre con la terza edizione di “Note In Comune”, un progetto ricco di iniziative culturali e soprattutto musicali che si terranno durante le tradizionali feste di ognuno dei Comuni consorziati – ha spiegato il presidente del Consorzio, On. 𝐀𝐧𝐠𝐞𝐥𝐨 𝐑𝐨𝐬𝐬𝐢 – Anche quest’anno l’obiettivo del Consorzio è quello di valorizzare il territorio e incoraggiare il rilancio dei Comuni grazie alla promozione culturale e sociale delle comunità. L’iniziativa “Note In Comune” si è rivelata in questi anni una stimolante occasione per favorire l’aggregazione e la partecipazione della cittadinanza alla realtà socioculturale di tutto il territorio, e confidiamo nell’ottima riuscita del programma proposto anche per l’estate a venire».

«Ci siamo quasi, la stagione dei grandi eventi realizzati dai Comuni consorziati, sotto la guida de I Castelli della Sapienza, si appresta a entrare nel vivo delle iniziative – ha aggiunto la coordinatrice del tavolo degli Assessori alla Cultura, 𝐓𝐢𝐧𝐚 𝐌𝐢𝐞𝐥𝐞 – La formula degli anni scorsi che ha ottenuto tanto gradimento da parte dell’utenza sarà replicata anche per l’anno corrente. I singoli delegati alla Cultura hanno comunicato alla segreteria le manifestazioni che entreranno a far parte del calendario comune pensate per coinvolgere il più alto numero di persone distinguendosi, come d’altronde negli anni passati, per la qualità delle manifestazioni realizzate. Il cartellone estivo 2024, frutto di una sinergia tra il consorzio e i comuni aderenti, è di fatto pronto e a noi non resta che goderci il grande spettacolo».

Così come per le due edizioni precedenti, anche la terza edizione di “Note in Comune” vedrà il duo Stefano Raucci e Fabio Macere come direttori artistici del progetto.

«Anche questo il nostro impegno sarà quello di garantire a tutti i comuni consorziati proposte artistiche di qualità – ha affermato 𝐒𝐭𝐞𝐟𝐚𝐧𝐨 𝐑𝐚𝐮𝐜𝐜𝐢– Compatibilmente con il periodo storico che viviamo, non facile, cercheremo di offrire il meglio che si può, andando incontro alle esigenze delle persone di ogni fascia di età. Concerti, spettacoli, musica e non solo, stiamo lavorando a diversi iniziative, sempre di concerto con i comuni consorziati per tirare fuori il meglio possibile. Per me è un vero piacere e un onore poter collaborare ancora con l’Onorevole Angelo Rossi e con il Consorzio I Castelli della Sapienza: una bellissima esperienza che permette di crescere a livello personale non solo professionale».

«La terza edizione, così come le precedenti, ha l’obiettivo di mettere in risalto il senso di comunità – ha proseguito 𝐅𝐚𝐛𝐢𝐨 𝐌𝐚𝐜𝐞𝐫𝐚 – Stiamo lavorando per creare una programmazione adatta a mettere su una luce particolare ogni comune del Consorzio de I Castelli, secondo anche le attitudini delle Amministrazioni. Saranno tutte scelte oculate e congrue con un calendario vasto e ampio: Note in Comune è una perla del territorio, che permette di spalmare su comuni differenti una varietà di offerte artistiche diversificate. Sono onorato per il terzo anno consecutivo di essere il co-direttore artistico insieme all’amico Stefano Raucci. Sono felice della fiducia che il presidente On. Angelo Rossi ci attribuisce per lo sviluppo di questa programmazione».

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: