Un viaggio continuo alla ricerca delle radici di una terra, dei suoi valori e delle sue intime connessioni.

ULN Consalvo (calcio, Under 17 reg.), Presta: “Il pari con l’Astrea può darci tanto entusiasmo”

Roma – L’Under 17 regionale dell’ULN Consalvo ha strappato un punto all’Astrea. I ragazzi allenati da mister Francesco Caracciolo hanno fermato (1-1) la formazione ministeriale nel match casalingo di domenica scorsa: “Loro sono una squadra in lotta per i primi posti della classifica – dice il centrocampista classe 2007 Andrea Presta – Sapevamo che ci sarebbe stato da soffrire, ma abbiamo iniziato bene la partita per poi arretrare un po’ il baricentro. L’Astrea è passata in vantaggio nel corso del primo tempo sugli sviluppi di una mischia in area di rigore e a quel punto per noi era ancora più dura la salita. Qualche cambio deciso dal mister ha indubbiamente avuto un effetto positivo: sono subentrato anche io a metà ripresa anche se l’allenatore mi ha chiesto di giocare nell’inedito ruolo di attaccante. Per fortuna sono riuscito a prendere il calcio di rigore che Maurizi ha trasformato a pochi minuti dalla fine. Abbiamo provato anche a vincerla, ma ci sono voluti pure alcuni ottimi interventi del nostro portiere Tirocchi per conservare un pareggio importante che ci può dare tanto entusiasmo e tanta fiducia”. Presta sottolinea l’impatto di mister Caracciolo sul gruppo: “E’ subentrato in corsa e sin da subito ci ha detto di credere alla salvezza fino all’ultimo minuto del campionato. Siamo indietro, ma ci sono tante partite da giocare”. La prossima è quella sul campo del Breda che sopravanza l’ULN Consalvo di nove punti: “Non conosco gli avversari, ma questa è comunque una partita importantissima per noi anche perché sarà l’ultima prima della pausa natalizia”. Presta è tra i volti nuovi del gruppo: “L’anno scorso giocavo con l’Under 16 provinciale del Certosa, ma volevo cambiare aria: sono arrivato all’ULN Consalvo perché qui giocava il mio amico Gabriele Galaverna. Per me è il primo anno nella categoria regionale e sicuramente il livello è complicato, ma mi trovo molto bene coi compagni di squadra”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: