Un viaggio continuo alla ricerca delle radici di una terra, dei suoi valori e delle sue intime connessioni.

Valle Martella, armato di coltello rapina la farmacia


L’ennesimo episodio, si riaccende la polemica sulla sicurezza. I carabinieri sulle tracce di un 30enne

Ha approfittato di un momento di calma, appena prima dell’orario di chiusura, per introdursi all’interno della farmacia e portare via l’incasso della giornata. È successo ieri intorno alle 19;30 all’interno della farmacia di via Mantegna a Valle Martella, frazione di Zagarolo, dove da alcune settimane si ripetono furti e tentativi di scasso in case e attività commerciali.

L’ultimo episodio risale a 24 ore fa. Il ladro, un giovane italiano, armato di coltello si è avvicinato alla cassa e ha intimato all’addetto di consegnare l’incasso.

Poi la fuga, repentina.

Nessuno sembra aver visto nulla. Nessuna telecamera all’esterno. I carabinieri sulla base delle indicazioni fornite sarebbero già sulle tracce del responsabile, che rischia un’accusa pesante.

Un episodio che ha riacceso i riflettori sul tema sicurezza in questo quartiere periferico dei Monti Prenestini.

“Abbiamo chiesto l’attivazione di un sistema di videosorveglianza – dichiara a Monti Prenestini il consigliere Giovanni Luciani. Serve un controllo maggiore sul territorio. A tal proposito presenteremo nel prossimo Consiglio un emendamento di bilancio per ospitare nella frazione la caserma del Corpo Forestale dei carabinieri, in sfratto a Palestrina. Credo – aggiunge Luciani – che sia un’occasione per dare una prima risposta a un quartiere che ha bisogno di ritornare a programmare il proprio futuro”


LEGGI ANCHE