Un viaggio continuo alla ricerca delle radici di una terra, dei suoi valori e delle sue intime connessioni.

Post più letti

Iscriviti alla newsletter
[contact-form-7 404 "Non trovato"]

Valmontone, al via i lavori di ristrutturazione di Palazzo Doria Pamphilj


L’assessore Leone: “Un’ulteriore importante tappa del percorso di recupero di Palazzo Doria Pamphilj.”

Al via i lavori di restauro della balaustra, della pavimentazione e della balconata esterna di Palazzo Doria Pamphilj (parzialmente crollata), per un importo complessivo di 50 mila euro. Nello specifico l’intervento, finanziato per 35 mila euro dalla Regione Lazio e il resto con fondi comunali, prevede il recupero dei tre elementi (balaustra, pavimentazione e balconata esterna) visibili dall’interno della corte del palazzo. La ricostruzione del parapetto della loggia verrà fatta cercando di rispettare il carattere architettonico e restando il più fedele possibile alle linee originali. Verrà, poi, rimossa l’attuale impermeabilizzazione (quasi del tutto distaccata) per realizzarne una nuova con un nuovo massetto e pavimento in lastre travertino. A completare l’opera una griglia di raccolta per l’acqua collegata al discendente esistente.

“Un altro lavoro che inizia – afferma soddisfatta Veronica Bernabei, vice sindaca con delega ai lavori pubblici – grazie all’impegno dell’ufficio lavori pubblici, sempre puntuale nel far partire le opere pubbliche programmate. Come quella del loggiato, appunto, per il quale tempo fa abbiamo richiesto un contributo alla Regione Lazio, che ringrazio per il sostegno come ringrazio il sindaco Latini che ha posto tra le priorità il recupero totale di Palazzo Doria Pamphilj”. “Sul palazzo – aggiunge Bernabei – lavoriamo in stretta collaborazione con l’assessore alla cultura Matteo Leone su diversi progetti: da quello appena concluso del restauro dei camerini, alla realizzazione del museo, per il quale l’ufficio lavori pubblici sta facendo partire la gara per affidare i lavori. Ci sono, poi, i progetti per il consolidamento del corpo scala; rifacimento, copertura e restauro delle facciate dell’ala sud est che, per 412 mila euro, verranno affidati i lavori entro dicembre 2021”.

“L’inizio dei lavori di restauro del loggiato – afferma l’assessore alla cultura, Matteo Leone – rappresentano un’ulteriore importante tappa del percorso di recupero di Palazzo Doria Pamphilj. I lavori consentiranno non solo di restituire al suo antico splendore uno scorcio meraviglioso di questo edificio ma anche di arricchire il percorso di visita del piano nobile con il suo ciclo di affreschi e, prossimamente, con il museo storico cittadino”. “Il Palazzo – sottolinea Leone – come Casa della Cultura e, al tempo stesso, come Casa della Memoria di Valmontone. Un duplice progetto strategico che sta crescendo in simbiosi e che, sono sicuro, regalerà grandi soddisfazioni alla città”.“Otto anni fa, per la mia prima elezione – dichiara il sindaco Alberto Latini, presi l’impegno di trasformare Palazzo Doria Pamphilj nel cuore pulsante della cultura di Valmontone. L’intervento al loggiato e alla corte interna rappresentano un ulteriore passo avanti verso il raggiungimento di questo obiettivo che, vale la pena ricordarlo, finora ci ha permesso di ottenere oltre due milioni di euro che abbiamo usato, e stiamo usando, per restaurare e restaurare sia gli interni che l’esterno, con le facciate del Casaleno e l’ala nord est, e allestire il nuovo museo”.