Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer vitae adipiscing elit. Aenean commodo ligula eget ut, dolor. Aenean massa. Cum sociis pretium qui asem. Nulla consequat massa quis.

Post più letti

Iscriviti alla newsletter
[contact-form-7 404 "Non trovato"]

Valmontone, firmato accordo tra Comune e Federconsumatori


L’assessore Pizzuti: “Forme di sollievo alla crisi sociale ed economica, connessa alla pandemia, tramite l’erogazione di servizi aggiuntivi ai cittadini”

Promuovere la tutela dei cittadini sia come fruitori che come acquirenti di beni e di servizi, costruire iniziative volte ad individuare nuovi modelli d’intervento nella comunità locale, partecipare e promuovere la costituzione di reti e connessioni con altri soggetti che operano nell’ambito della cittadinanza attiva, riequilibrio economico, inclusione sociale e tutela dei cittadini.

CLICCA SUL LINK

Sono questi gli obiettivi del Protocollo d’intesa firmato questa mattina dal Comune di Valmontone, rappresentato dall’Assessore alle attività produttive Giulio Pizzuti, con Federconsumatori Lazio, nella persona del presidente Stefano Monticelli, insieme alla funzionaria Violetta Scipinotti.➡️Il Protocollo segue ed amplia la collaborazione fra i due Enti, già avviata nei mesi scorsi con l’apertura, a Palazzo Doria Pamphilj, dello Sportello del consumatore sui temi del consumo, del credito, del digital divide, della ludopatia e degli argomenti correlati alla tutela delle fasce più deboli della popolazione.

“Dopo l’attivazione dello Sportello del Consumatore – dichiara Giulio Pizzuti, assessore alle Attività Produttive del Comune di Valmontone che questa mattina per conto del Comune ha siglato il protocollo d’Intesa – abbiamo esplorato la possibilità di instaurare, con Federconsumatori Lazio, ulteriori forme di collaborazione su ulteriori tematiche rispetto alle quali il rispettivo patrimonio di competenze possa costituire una proficua risorsa”. “La priorità – prosegue Pizzuti – è mirata a forme di sollievo alla crisi sociale ed economica, connessa alla pandemia, tramite l’erogazione di servizi aggiuntivi ai cittadini; l’attivazione di progettazione per promuovere l’economia territoriale attraverso temi di innovazione sociale e economia circolare, contribuendo alla diminuzione del digital divide, l’avvio di attività sperimentali nell’ambito delle comunità energetiche; la difesa, la tutela e la valorizzazione dell’ambiente, del paesaggio, del patrimonio storico, artistico e culturale del Paese”.➡️➡️ Fra gli ambiti interessati, la promozione e la partecipazione, anche in partenariato a progetti, bandi, e gare di rilievo regionale, nazionale ed internazionale finalizzati alla promozione e alla valorizzazione delle eccellenze economiche ed enogastronomiche del territorio. ➡️ Prevista infine la realizzazione di attività di formazione ed informazione su tematiche d’interesse comune rivolta su contenuti inerenti:a. i diritti e dei doveri del cittadino inteso come consumatore ed utente;b. la gestione del bilancio familiare e gli argomenti ad esso correlati; c. l’adozione di comportamenti consapevoli nell’utilizzo delle risorse finanziarie;d. la gestione consapevole dei contratti legati alle utenze domestiche, nella prevenzione di comportamenti che possano portare al subire truffe e raggiri;e. l’acquisizione di conoscenze relative ad una spesa consapevole del prodotto fresco nonché della contraffazione alimentare e di altro genere.

7 Aprile 2021
Covid, nel Lazio primi segnali di discesa dei contagi
7 Aprile 2021
Vaccino, D’Amato: “Per 40enne dosi in farmacia”

Sorry, the comment form is closed at this time.