Un viaggio continuo alla ricerca delle radici di una terra, dei suoi valori e delle sue intime connessioni.

title-image

Blog

Dramma a Valmontone: giovane muore dopo un colpo di pistola alla testa

A Zagarolo

Aun mese di distanza la città di Valmontone viene colpita da un nuovo dramma giovanile. Dopo la morte di Pasquale Pascarella, oggi la città Casilina piange la scomparsa di un ragazzo di 31 anni, trovato ieri nel primo pomeriggio con un colpo di pistola alla testa in un casa di via Casilina dove sembra vivesse da solo. 

Queste le prime indiscrezioni di quello che appare, secondo le prime informazioni, come un dramma giovanile della solitudine.

A Zagarolo
IL DRAMMA

Lo sparo, i primi soccorsi e poi la corsa disperata in ospedale. È stato un lungo pomeriggio con il fiato sospeso quello vissuto ieri dalla comunità valmontonese. Il ragazzo, di origini siciliane, secondo quanto emerge era un vigilante e si sarebbe sparato alla testa con la sua pistola d’ordinanza.

Sul posto si sono precipitati un’ambulanza e i carabinieri. Visto la gravità della situazione è stato richiesto l’intervento dell’aliambulanza, che ha trasportato il ferito dallo stadio dei Gelsi all’ospedale San Camillo.

Qui purtroppo i danni arrecati dal colpo erano irreparabili: il giovane è morto nella serata dopo un tentativo estremo dei medici.

Ancora un grave lutto a Valmontone – si legge in un post del Comune- La tragica scomparsa di un trentunenne addolora tutta la comunità valmontonese.  Il sindaco Alberto Latini e l’intera amministrazione comunale esprimono cordoglio e vicinanza alla famiglia in questo momento così doloroso.

(foto copertina d’archivio)

A Palestrina

Il caso