Un viaggio continuo alla ricerca delle radici di una terra, dei suoi valori e delle sue intime connessioni.

title-image

Blog

A Valmontone il murale sostenibile più lungo d’Italia

Si chiama “We need a change” ed è il murale sostenibile più lungo d’Italia: 110 metri di lunghezza e una superficie complessiva di 450mq. Realizzato su un muro di cinta del Valmontone Outlet da Francesco Persichella, alias Piskv, “We need a change” non è solo un’opera d’arte ma, grazie alle particolari pitture naturali utilizzate, permette di ripulire l’aria come farebbe un bosco di 18 alberi.

 

A San Cesareo

“We need a change” è street art utilizzata come strumento di rigenerazione urbana ma anche come mezzo per sensibilizzare e richiamare l’attenzione, in modo diretto ed immediato, al climate change. È un modo inusuale ed immediato per parlare di sostenibilità e metterla in campo concretamente. Grazie alla tecnologia Airlite[2], infatti, le particolari pitture utilizzate si attivano con la luce e, comportandosi come naturali depuratori, eliminano dall’aria gli agenti inquinanti (tra cui ossidi di azoto, benzene e formaldeide) e riducono l’inquinamento atmosferico.

Per i 450mq di superficie del murale sono stati utilizzati 100kg di vernice che permettono di assorbire, ogni giorno, 23kg di CO2 (corrispondenti alle emissioni/giorno di 96 auto benzina euro 6), inoltre, rispetto ad una pittura tradizionale, Airlite evita l’emissione di 235kg di CO2.