Un viaggio continuo alla ricerca delle radici di una terra, dei suoi valori e delle sue intime connessioni.

Valmontone, nuovo caso positivo: sale a 6 il numero di contagi per Coronavirus

A Valmontone sale a sei il numero di contagi per Coronavirus dall’inizio dell’emergenza. Nel giorno di Pasquetta l’Amministrazione comunale ha reso noto un nuovo tampone positivo in città dove sono ancora una decina le persone sottoposte a isolamento.

CLICCA E RICEVI L’ORDINE A CASA

La ASL Roma 5 ci ha informato che le procedure sanitarie aziendali hanno dato riscontro di un nuovo soggetto, nel territorio del Comune di Valmontone, risultato positivo al tampone naso-faringeo per il virus COVID-19. La Asl Roma 5 ha attivato tutte le procedure di sicurezza previste per gestire l’emergenza. Il numero totale di casi positivi al COVID19 accertati nel nostro Comune è pari a 6 unità.

ALLA LUCE DI QUESTO SI RICORDA CHE DOBBIAMO RESTARE A CASA ED EVITARE ASSEMBRAMENTI, ANCHE NEI GIARDINI E NELLE PROPRIETÀ PRIVATE

CLICCA E ORDINA

13 nuovi casi positivi. 0 decessi. 8 pazienti sono guariti. 2.230 le persone sono uscite dall’isolamento domiciliare. 

Sono questi i numeri pubblicati ieri nel bollettino ufficile della Regione Lazio.

Continuano i controlli sulle case di riposo del territorio. 

La Regione Lazio ha reso noto che a Roma e provincia si sono registrati 103 nuovi casi di Covid-19 nelle 24 ore (di cui 38 nella città, ieri erano stati 74). Nel Lazio 122 casi totali, compresi Roma e provincia. Ventinove guariti e sei morti in un giorno. E ha parlato in conferenza-stampa l’assessore alla Sanità della Regione, Alessio D’Amato: «Oggi registriamo un dato di 122 casi di positività e un trend in frenata al 2,6% e in calo anche i decessi che sono 6 nelle ultime 24 ore. Aumentano invece i guariti: 29 unità nelle ultime 24 arrivando a 749 totali, e le persone che escono dalla sorveglianza domiciliare. Il tasso di letalità è tre volte inferiore alla Lombardia. La percentuale dei decessi infatti rispetto al totale dei contagiati nel Lazio è pari al 5,7% tra i dati più bassi d’Italia (Lombardia 18,4%). Proseguono i tamponi al carcere di Rebibbia dove ne sono stati eseguiti ulteriori 70 tutti negativi, positiva invece un’operatrice appartenente al cluster iniziale, assente dall’istituto penitenziario già da 14 giorni».