Un viaggio continuo alla ricerca delle radici di una terra, dei suoi valori e delle sue intime connessioni.

Valmontone, rivoluzione rete fognaria: maxi piano del Comune


Un percorso avviato da anni che, per una spesa di circa 500 mila euro, vedrà questa volta realizzati interventi di ampliamento alla rete fognante di Colle Pereto e, a seguire, via Colle la Vecchia, via Formale Nuovo e Colle Mezzo Pane

Con lo scavo a Colle Pereto iniziano oggi i lavori di ulteriore estensione della rete fognaria in altre zone di Valmontone. Un percorso avviato da anni che, per una spesa di circa 500 mila euro, vedrà questa volta realizzati interventi di ampliamento alla rete fognante di Colle Pereto e, a seguire, via Colle la Vecchia, via Formale Nuovo e Colle Mezzo Pane.

Le opere, concordate e definite tra Acea Ato 2 e Amministrazione comunale, consistono nell’esecuzione di interventi di estensione della fognatura e, in alcuni casi, di sistemazione della viabilità nei colli interessati ai lavori. A Colle Pereto, in particolare, verrà anche ampliata la strada e messo in sicurezza l’ingresso della stessa.

Contestualmente proseguono spediti i lavori di riqualificazione del quartiere di Colle Sant’Angelo, con una nuova rete fognaria che suddivisa in due tronchi, per servire le abitazioni tra Colle Sant’Angelo e Colle Ventrano e ricongiungersi con la rete esistente in via S.Giovanni Molino, fino al depuratore comunale.

L’assessore ai lavori pubblici, Veronica Bernabei, continua a seguire ogni giorno l’importante intervento della fognatura di via Ariana: per il I lotto è stato completato il tratto stradale, mentre per il II lotto verrà approvata nei prossimi giorni la variante che consentirà di dare il via all’ultima fase dei lavori.

Un impegno costante sulla riqualificazione dei Colli, in particolare modo sotto il profilo ambientale, che l’Amministrazione comunale guidata dal sindaco Alberto Latini sta portando avanti, con costanza, fin dal 2013. Da oggi si compie un passo avanti importante, mentre continua da parte degli uffici l’azione di ricognizione e di rilievi topografici su tutto il territorio comunale.