Un viaggio continuo alla ricerca delle radici di una terra, dei suoi valori e delle sue intime connessioni.

Volley Club Frascati, la serie C femminile trionfa nei play off. Musetti: “Il giusto epilogo”

Frascati (Rm) – Il Volley Club Frascati torna nei campionati nazionali. Il merito è della prima squadra femminile che, dopo aver dominato il girone della stagione regolare, è riuscita a centrare il salto nella prossima serie B2 grazie alla vittoria nel triangolare play off. Le ragazze di coach Stefano Morini, dopo aver perso 3-1 nella partita d’esordio sul campo della Fenice (a sua volta sconfitta dalla Lazio con il medesimo punteggio), hanno battuto proprio la Lazio nel match di sabato sera giocato in un palazzetto dello sport di Vermicino “ribollente” d’entusiasmo e pieno all’inverosimile. Anche in questo caso la partita è finita 3-1 e a decidere la promozione delle ragazze del Volley Club Frascati è stato il quoziente punti. “E’ il giusto epilogo per il grande percorso fatto da questo gruppo che aveva già vinto il girone regolare con ampio margine. Nel triangolare play off abbiamo giocato in modo non brillante la prima partita contro la Fenice, ma sabato sera il campo ha dato il verdetto che ci aspettavamo, anche se nel terzo set siamo stati ad un passo dal cedere». Tra le note più liete della serata c’è stata la splendida cornice di pubblico che ha sostenuto le ragazze: «Non c’era un solo seggiolino libero, questo fa capire quanto il territorio segua con affetto le vicende pallavolistiche – dice Musetti – Torniamo dopo oltre cinque anni di assenza nei campionati nazionale: Frascati ha una storia importante e questa è la giusta dimensione. Ora affronteremo il campionato di serie B2 con la stessa filosofia che è quella di cercare di far crescere le ragazze del settore giovanile e non essere una presenza temporanea nella categoria. La squadra attuale rappresenta un’ottima base per il prossimo campionato e va solo completata con un paio di elementi. Il gruppo e coach Stefano Morini hanno meritato questo salto di categoria ed è anche giusto che affrontino questa nuova avventura. L’augurio è che anche la nostra serie C maschile possa essere protagonista l’anno prossimo di un grande campionato».